Lo stinco è volato per 43 metri: la solidarietà molto di più. Successo per la Tirol Fest. Il video

Da un lato il folle e seguitissimo Campionato mondiale di lancio dello stinco, dall’altro la Tirol Fest presso l’Oratorio don Bosco di Castelnovo ne’ Monti. È all’insegna dello stare insieme la festa voluta dalle parrocchie castelnovesi e del vettese a sostegno della nuova struttura che, di fatto, è divenuta uno dei principali centri di aggregazione per la montagna e dove, per altro, ha sede anche la nostra Radionova.

“Questa è la Festa dell’Unità pastorale – spiega don Marco Lucenti, curato intervistato da Redacon nel video accanto -. È l’anno della ripresa e di uno stare insieme. In Alto Adige si respira un bel clima, abbiamo deciso di portarlo qui: la montagna che respira assieme. Stare assieme credo sia la mission di questa iniziativa. Qui si incontrano giovani e gradi, che vengono anche da altri comuni. Qui è davvero pregevole la cura dei particolari affinché una persona possa sentirsi un po’ in Tirolo e soprattutto accolta”.

“Un pensiero a don Evangelista Margini che ha ideato questo appuntamento e viene sempre a trovarci – prosegue don Marco riferendosi a don Geli, ieri presente e felice di accogliere i saluti di tantissimi suoi amici -. Con lui e i parrocchiani si è costruito questo oratorio spendendo molte energie in quello che oggi è allestito con oltre 600 metri quadri di tavoli. Per i giovani e i meno giovani l’invito è a partecipare alla vita in Oratorio. L’estate conclusa lo dimostra: siamo andati dall’Appennino all’Albania unendo le diverse generazioni”.

“L’oratorio – ricorda Dario Ferri – è aperto tutti i giorni. Per frequentarlo è sufficiente recarsi qui…”

La Tirol Fest prosegue col pranzo di oggi, domenica. Nella tre giorni iniziata venerdì si sono alternati e si stanno alternando 170 volontari, la maggior parte giovani, tutti rigorosamente in abito tirolese. Da leccarsi i baffi il menu che, a prezzi modici, ha sfamato le centinaia di persone intervenute.

A dispetto del campo Mazzola bagnato, si è regolarmente tenuto il Campionato mondiale del lancio dello stinco, una manifestazione unica che prevede di lanciare il più lontano possibile lo stinco consumato nei pasti della festa, con tanto di arbitri del Csi, infermiere sul campo e misuratori con tanto di cordella.

Ecco i campioni del 2022. Categoria bambini: 1° Pignedoli Pietro con un incredibile lancio di 19.92 metri; 2°  Romei Diego (14,85 m); 3°  Giampellegrini Isacco (13,41 m). Nella categoria donne: 1° classificata Gaetti Emma (29,25 m), 2° Romei Annachiara (25,29 m) e 3° Borgonovi Margherita (23,00 m). Nella categoria uomini: 1° Prato Alexander (43,56 metri); 2° Ferri Mattia (43,55 m); Lazri Victor (37,79 m).

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48