Ligonchio, distributore chiuso: polemiche e intervento del sindaco

Il primo cittadino, Enrico Ferretti, interviene in merito alla polemica ‘social’ scoppiata dopo la chiusura del distributore di carburante in località Muricciona di Ligonchio, di proprietà comunale, avvenuta lo scorso 1 settembre.

 “Vanno fatte alcune precisazioni, non come promesso, ma come dovuto. Il distributore già da diversi anni deve adeguarsi a nuove normative. Il Comune ha stanziato 45000 euro per adeguarlo! Se fosse stato fatto alcuni anni fa il costo sarebbe stato di 15000 euro”.

Un botta e risposta nato dopo la richiesta di un cittadino di conoscere i tempi che occorrono per ripristinare la situazione, sottolineando che “per fare rifornimento bisogna arrivare almeno fino a Cervarezza e cioè a oltre 20 km di distanza”.

“Nel più breve tempo possibile”, risponde il sindaco che aggiunge: “Prima sarebbe più opportuno chiedere cosa si deve fare?! In base a questo sono legate tempistiche tecniche. Non mi sembra di accusare nessuno dicendo che sono triplicati i costi e che siamo noi che abbiamo dovuto chiuderlo per adeguarlo”.

“L’amministrazione – aggiunge - ha trovato l’accordo con i gestori per prolungare l’affidamento da inizio luglio (scadenza naturale della vecchia concessione), a fine agosto per cercare di erogare un servizio nel periodo di maggior afflusso. I cartelli per comunicare questo obbligo sono stati posizionati a luglio, non appena i gestori hanno accettato di prolungare la gestione”.

Ferretti conclude annunciando: “Insieme a questo si sta portando avanti la possibilità di installare 5 colonnine per le auto elettriche sul territorio comunale. Rimaniamo a disposizione nelle sedi municipali e ribadisco che facebook è il luogo meno opportuno per segnalare problemi se non quello di creare polemiche, magari sterili”.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48