Denuncia una finta rapina per avere più attenzione da parte dei carabinieri

Denuncia per simulazione di reato, è questo l'epilogo del curioso caso che ha coinvolto un esercente con attività nell'area montana.

I fatti risalgono al marzo scorso quando l'uomo si presenta alla stazione dei carabinieri di Baiso per denunciare di essere stato rapinato la sera prima. Secondo il suo racconto, dopo aver chiuso l’esercizio commerciale, sarebbe stato bloccato da un’autovettura con due persone che minacciandolo con una pistola gli avrebbero rapinato l’incasso della giornata, oltre mille euro, e l’orologio che aveva al polso.

Le indagini avviate dai carabinieri di Castelnovo ne' Monti, da subito, hanno però fatto sorgere dubbi circa la veridicità di quanto denunciato. In particolare ai militari non sono sfuggite le discordanze tra gli spostamenti indicati dall’uomo e quanto invece riscontrato dalle telecamere presenti nei dintorni nelle cui immagini visionate non vi era traccia della fantomatica Fiat Punto che secondo il denunciante sarebbe stata usata dai due rapinatori.

I sospetti sono diventati certezze nel momento in cui l’esercente, messo davanti a tali evidenze, ha ammesso di essersi inventato tutto.

Ai carabinieri ha spiegato che la denuncia della finta rapina sperava servisse a porre fine ad una serie di continui ammanchi di denaro dalla cassa della sua attività riferendo che proprio in ragione della rapina l’attività avrebbe richiamato maggior attenzione da parte dei carabinieri, forse anche con telecamere nascoste all’interno dei locali.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48