Reggio Emilia, Italia Viva e Azione: incontro pubblico a Montecchio sulla Diga di Vetto

"Emergenza idrica, infrastrutture e Diga di Vetto”, al centro del dibattito che si è svolto ieri 17 settembre, a Montecchio Emilia e organizzato da Italia Viva Reggio Emilia e Azione Reggio Emilia.
All’ incontro. moderato da Marco Aleotti responsabile Italia Viva Val D’Enza, sono intervenuti Silvia Fregolent candidata al Senato Plurinominale in Emilia-Romagna P01, Maura Manghi candidata alla Camera uninominale Reggio Emilia, Stefano Mazzetti coordinatore regionale Italia Viva Emilia-Romagna, Guido Conforti Azione Reggio Emilia e Nicola Cesari sindaco di Sorbolo Mezzani.

“Con il cuore vicino ai cittadini delle Marche, ieri sera si è parlato con passione della necessità di governare seriamente le acque del territorio – dichiara Maura Manghi - la grande sete, che si ripeterà ciclicamente, sta distruggendo l'economia emiliana; le alluvioni, causate non solo dalla quantità delle precipitazioni ma anche dal terreno riarso non più in grado di assorbirle, portano lutti gravissimi e nuovi danni”.

"Ieri i cittadini della Val d'Enza  - continua - ci hanno chiesto di non desistere, di aiutarli a realizzare un'opera che ormai tutti riconoscono essere indispensabile, esclusi solo quanti uniscono l'ambientalismo ideologico con la mancanza di cultura scientifica e opportunismo politico. Sin dalla nascita di Italia Viva siamo sempre stati al fianco degli agricoltori e delle associazioni che si scontrano ogni giorno con le criticità dovute anche alla mancanza di un grande invaso sull’Enza.”

"Italia Viva e Azione ci sono e saremo – conclude  al fianco dei cittadini per tutto il tempo che sarà necessario e, come da nostro programma elettorale, porteremo avanti la richiesta di investimento sulle grandi infrastrutture e della costruzione della Diga di Vetto partendo dal progetto Marcello, con le dovute modifiche tecniche come da normative vigenti. Basta tentennare e basta promesse da campagna elettorale, quelle che si leggono in questi giorni prima dell’appuntamento con la scheda, che puntualmente saranno abbandonate dopo il 26 settembre. Il nostro percorso è ben chiaro a tutti, non cambieremo idea”.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48