Home Cronaca Cambio di guardia a Casina: il nuovo vicesindaco è Ilaria Cilloni

Cambio di guardia a Casina: il nuovo vicesindaco è Ilaria Cilloni

1395
0

Il nuovo vicesindaco di Casina sarà la 48enne Ilaria Cilloni, già assessore con delega a scuola, sociale e sanità, politiche giovanili, cultura. Il cambio si è reso necessario dopo che Maurizio Cineroli, vicesindaco dal 2016, ha rassegnato il mandato di seconda carica della municipalità casinese per motivi lavorativi.

"Ringrazio Maurizio Cineroli per il suo lungo e straordinario operato – spiega il sindaco Stefano Costi -. Maurizio, persona competente e volenterosa resterà comunque consigliere e assessore con le deleghe a associazioni, turismo e trasporti. Do il benvenuto in questa nuova veste a Ilaria Cilloni dopo il suo primo anno di mandato".

Saranno anche ridistribuite le deleghe dell’agricoltura, allo stesso sindaco Costi, e della sicurezza, attribuita a Tommaso Manfreda, che è già assessore a lavori pubblici, ambiente, sport, politiche energetiche. Confermate le deleghe dell’assessore Sara Morani a edilizia privata, urbanistica, commercio, attività produttive.

La nomina di Ilaria Cilloni al ruolo di vicesindaco avverrà nel consiglio comunale Casinese del 4 novembre prossimo.
"Confermo e rilancio il mio impegno per la comunità – spiega Ilaria Cilloni che, per altro, sarà la prima vicesindaco donna dell’Unione montana –. Intendo seguire il percorso di Maurizio Cineroli, con cui ci siamo scambiati idee e pensieri. Lo ringrazio per quanto ha fatto e farà e rispetto la sua decisione, frutto di un grande senso di responsabilità. Ho la consapevolezza che in questo percorso non sono sola e credo che potremo continuare, assieme, ad essere a servizio del nostro meraviglioso Comune".

"Ringrazio tutta la giunta – spiega Maurizio Cineroli – per avere accolto la mia scelta che deriva dalla necessità di impegnarmi maggiormente nella realtà aziendale di famiglia. In questi anni ho imparato tanto e incontrato moltissime persone, coltivando anche nuovi rapporti di amicizia. Ringrazio per l’opportunità avuta e sono sicuro che il Comune è e continuerà a restare in buone mani".

Articolo precedenteEccezionale visita a Fellegara di Scandiano con il Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale
Articolo successivoIl foliage più bello è nell’Appennino tosco-emiliano, lo certifica una foto dallo spazio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.