Home Cronaca Sassi (sindaco): “A Poiano non saranno rimossi i massi. Si ripristineranno i...

Sassi (sindaco): “A Poiano non saranno rimossi i massi. Si ripristineranno i ponti in legno”

1063
0

Non è ipotizzabile di rimuovere i massi caduti alle fonti di Poaino”. A parlare, con Redacon, è Elio Ivo Sassi, sindaco di Villa Minozzo, che analizza la situazione sul luogo turistico sul lato destro del Secchia, dopo il crollo del 2 ottobre 2022 di cui per altro, come scrivemmo all’epoca, Sassi fu diretto testimone.

“Si tratta di una parete di rocce evaporitiche (Gessi Triassici) – continua il sindaco – collassata in corrispondenza delle bocche maggiori e che ha causa il crollo di due ponticelli. Questo tipo di movimenti e di crolli è da ritenersi normale e, la cosa più importante, è che non ci siano stati feriti. Certo le fonti di Poiano sono da sempre elemento di attrazione e per questo, anche se non sono come le abbiamo conosciute prima, lo resteranno”.

Elio Ivo Sassi è anche consigliere del Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano. “Al di là della naturalità del fenomeno, in una zona di pregio e tutelata del Parco nazionale, non è altresì ipotizzabile rimuovere i massi, perché significherebbe esporre i camminatori al lato della montagna ora verticale e non sicuro. Piuttosto si provvederà al ripristino dei camminamenti in legno, con ponticelli con pali, per la gioia delle migliaia di persone che frequentano questo posto davvero incredibile”.

Articolo precedenteA Casina don Giuseppe Dossetti parla della guerra Russia Ucraina
Articolo successivoIl gigante buono e la Pietra di Bismantova (Foto di Luigi Paesano)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.