Home Cultura Un viaggio nel tempo al Castello di Sarzano con “La Cerca del...

Un viaggio nel tempo al Castello di Sarzano con “La Cerca del Santo Graal”

645
0

Il 16 giugno 2024 il Castello di Sarzano a Casina (RE) sarà il suggestivo scenario della presentazione del libro "La Cerca del Santo Graal" di Paolo Spaggiari. Questa giornata, che si preannuncia ricca di fascino e suggestione, sarà arricchita dalla presenza di Giulia Iori come co-presentatrice e dall'animazione storica dei figuranti di Lux Victrix.

L’evento è inserito nel calendario curato da Giovanna Caroli “Martedì alla Cantoniera… in sala civica e fine settimana…sul territorio ed è realizzato con il patrocinio del Comune di Casina.

Il Fascino del Romanzo Cavalleresco trova espressione nel volume presentato infatti il libro "La Cerca del Santo Graal" offre una nuova introduzione e traduzione di uno dei più importanti romanzi cavallereschi medievali. L'opera narra le avventure di Galaad e altri leggendari eroi arturiani, impegnati nella mistica ricerca del Graal, simbolo di speranza e salvezza per il regno di Logres. Questo viaggio avventuroso, che si dipana dalla Britannia alla Terra Santa, è un'allegoria profonda della ricerca di Dio e della spiritualità, temi che risuonano attraverso i secoli.

Paolo Spaggiari, curatore del libro, è un rinomato studioso e traduttore, laureato in Civiltà e lingue straniere moderne. Specializzato in lingua e letteratura francese, Spaggiari ha pubblicato dal 2019 numerosi articoli e saggi di carattere storico e letterario. Nel 2024 è diventato membro del centro internazionale di studi filologici Receptio, con sede a Lugano. La sua ricerca si concentra sui testi in lingua d'oïl, con particolare interesse per l'epica cristiana, le donne guerriere e la cavalleria.

Giulia Iori, co-presentatrice dell'evento, è una figura di spicco nel panorama delle attività culturali. Presidente dell'associazione di promozione sociale Lux Victrix APS dal 2018, con sede a Quattro Castella, Iori ha collaborato a lungo con Spaggiari in vari progetti. La loro amicizia, nata negli anni universitari a Parma, continua a generare significative iniziative culturali, rendendo questo evento un ulteriore esempio della loro proficua collaborazione.

L'animazione storica dei figuranti di Lux Victrix garantirà ai partecipanti un’esperienza immersiva. Facendo da corollario alla presentazione del libro, trasporterà i partecipanti in un'epoca di cavalieri e miti leggendari. I figuranti, con i loro costumi e rappresentazioni, daranno vita alle gesta epiche narrate nel romanzo, offrendo al pubblico un'esperienza visiva e narrativa unica.