Home Cronaca I Nomadi in concerto a Castelnovo ne’ Monti

I Nomadi in concerto a Castelnovo ne’ Monti

3651
0

Tanta musica a scopo benefico. Saranno oltre 1.500 le persone che la sera del prossimo 4 luglio assisteranno gratuitamente al concerto dei Nomadi, storico gruppo musicale italiano in attività da oltre sessant’anni, organizzato da Credem, a Castelnovo Ne’ Monti, presso il piazzale in via dei Partigiani, dove ha sede la Croce Verde.

L’istituto ha scelto di mettere a disposizione dei biglietti gratuiti per il pubblico che saranno assegnati alle prime 100 persone che, a partire dal pomeriggio di oggi 27 giugno, ne faranno richiesta online al link dell’evento che sarà pubblicato sulla pagina Facebook della banca..

Con l'occasione Credem e i Nomadi sosterranno l’acquisto di un ventilatore polmonare ad elevate prestazioni per la struttura di terapia intensiva dell’ospedale di Castelnovo Ne’ Monti, contribuendo così a garantire un elevato livello di assistenza per la cittadinanza in un ambito particolarmente delicato come quello della salute, assicurando la possibilità per le persone di usufruire di servizi di prossimità sempre più efficienti.

I Nomadi, che non si esibivano a Castelnovo Ne’ Monti da oltre 40 anni, spazieranno in tutto il loro repertorio eseguendo numerosi brani che hanno accompagnato diverse generazioni, dalle loro canzoni più celebri come “Io Vagabondo”, “Dio è Morto” e “Io voglio vivere”, alle produzioni più recenti.

“Siamo onorati di far parte di questa progetto di Credem, e per questo ringraziamo di averci invitato. Da sempre convinti che la musica può contribuire a sensibilizzare sui temi del nostro vivere quotidiano, crediamo fortemente in questa iniziativa e siamo felici di poterlo fare con ciò che amiamo fare. W la Musica”, ha dichiarato Beppe Carletti dei Nomadi.

“L’Azienda USL e l’Ospedale Sant’Anna in particolare sono molto orgogliosi di accogliere il gruppo de “I Nomadi” nel meraviglioso territorio dell’Appennino Reggiano e sono parimenti estremamente grati a Credem per questa donazione”, ha dichiarato Antonio Poli, responsabile dell’Ospedale Sant’Anna di Castelnovo Ne’ Monti. “Come l’esperienza della pandemia Covid ci ha tristemente dimostrato, il ventilatore polmonare è un’attrezzatura di estrema importanza per le più avanzate pratiche di assistenza per i pazienti ricoverati all’interno dell’ospedale. Questa apparecchiatura”, ha aggiunto Poli, “verrà installata sin da subito all’interno dell’area di terapia intensiva cardiologica-respiratoria e rianimatoria, che sarà a breve oggetto di un completo restyling ed ammodernamento finanziato con i fondi del PNRR, garantendo un notevole incremento del livello della qualità della cure e costituendo un ulteriore ausilio per tutti i colleghi che, giorno e notte, lavorano qui con generosità e dedizione. Grazie a Credem ed a “I Nomadi”, questa strumentazione, moderna ed all’avanguardia, permetterà al nostro ospedale di continuare ad operare al meglio, trasmettendo valore, sicurezza e cura per tutta la comunità dell’Appennino Reggiano”.