Home Cronaca Baiso: insediata la nuova giunta

Baiso: insediata la nuova giunta

1331
0

La nuova giunta comunale di Baiso si è insediata il 25 giugno scorso, con un team di amministratori che garantiranno il presidio delle diverse aree di competenza ed assicurano una gestione efficiente e attenta delle risorse del territorio.

A guidare il gruppo c'è il giovane sindaco Fabio Spezzani, classe 1993,  che ha avocato a sè le deleghe riguardanti la scuola, il commercio, il personale e le aree interne.

vice sindaco Andrea Barozzi

Accanto a lui, il vice sindaco Andrea Barozzi Andrea, che si occuperà di Protezione Civile, associazioni, politiche internazionali e gemellaggi, sport e agenda digitale.

Gli altri componenti di giunta sono: Roberta Ferri, con delega a bilancio e turismo; Villiam Ovi, con delega all'ambiente e alla tutela del territorio, ai lavori pubblici, all'urbanistica e al decoro urbano. Infine, Irma "Monia" Spattini, che avrà il compito di occuparsi di salute e benessere, oltre che delle politiche sociali.

A supporto del sindaco e della giunta, ci saranno anche alcuni consiglieri collaboratori, tra cui il ventiduenne Amato Maichol, responsabile della cultura, delle politiche giovanili e del consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze, Letizia Zini, che si occuperà di pari opportunità, comunicazioni, politiche giovanili e consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze, Fabio Incerti, che seguirà agricoltura, sicurezza e viabilità ed infine Alice Fedolfi, per il tempo libero e la partecipazione.

La nuova giunta si appresta a iniziare il lavoro per rispondere alle esigenze della comunità di Baiso, con un team preparato e motivato a garantire sviluppo e benessere per tutti i cittadini.

Il sindaco Fabio Spezzani: "Sono particolarmente contento della squadra, sia in termini di competenze sia in termini di entusiasmo. Proprio per l'entusiasmo che la caratterizza ho voluto che anche i quattro consiglieri avessero dei ruoli dedicati, suddividendo tra loro le tante collaborazioni."

"Il nostro insediamento - conclude Spezzani - è stato preceduto dalla lunga serie di nubifragi di lunedì 24 e martedì 25 giugno, che ha investito quasi metà del territorio comunale. Proprio in quei momenti ho potuto constatare come il gruppo sia affiatato e volenteroso nell'affrontare di petto ogni problema, comprese le conseguenze nefaste del cambiamento climatico."