Maurizio Landini a Redacon: “Sul turismo l’Appennino può fare ancora tanto”

Un incontro casuale e quella piacevole nostalgia per il borgo da cui origina il nonno paterno: Montepiano di Vetto

Ancora forte vento in Appennino

ReggioEmiliaMeteo ha registrato, a Carnola di Castelnovo ne’ Monti, una raffica che ha superato i 100 km/h

Vento forte in Appennino, raffiche che arrivano ai 120 km/h a Febbio

Da ieri il vento spira forte in Appennino, con aumento progressivo a partire dal pomeriggio. La rete di stazioni meteo del nostro sito ReggioEmiliaMeteo ha registrato il fenomeno mostrando i dati che riportiamo. AGGIORNAMENTI – Alle 9,30 sul castelnovese Eolo s’è fatto vivo ai 132 orari

Nella calza della Befana? Nuova webcam a Cerreto Laghi!

Inquadratura più ampia e migliore risoluzione, con vista sul lago e sulle piste da sci

Dibattito / “Assetto politico-istituzionale del nostro Appennino non all’altezza della situazione”

Un intervento di Robertino Ugolotti, stimolato dalla nostra intervista a Claudio Bucci

“Una Fabbrica per il Crinale”

Intervista a 360° a Claudio Bucci. Fondamentale: arrestare l’emorragia del crinale con lavoro, viabilità e connessione internet. Parco valorizzate le eccellenze, ma sin qui mandati sterili. Ostetricia: dovremo chiedere conto in Regione. Comune di Ventasso: oltre i nomi verso i benefici della fusione

Lupi, scatta la cattura

Contrariamente a quanto annunciato nell’incontro di Albinea, si dovrebbe procedere alla cattura di alcuni lupi per verificare il grado di incrocio con i cani. Una risposta alle preoccupazioni di alcuni cittadini per l’eccessiva confidenzialità del noto predatore

Uno su mille ce la fa, anzi due. E sono donne

Due giovani architetti, Federica Rabotti di Casina e Carlotta Lachi di Parma, sono state premiate ieri a Milano per la tesi di laurea sulla “conoscenza e valorizzazione dell’apparato difensivo matildico” con particolare riferimento alle torri di guardia di Gova e Gavardo. Laurea, esame di stato, lavoro o esperienza all’estero nello stesso anno

Nasce l’associazione “Vivere in montagna-Appennino 2.0”

“Come avevamo già annunciato parlando dei nostri impegni per la ripresa dell’attività amministrativa a settembre, noi della lista civica ‘Progetto per Castelnovo ne’ Monti’ vogliamo allargare il nostro raggio di azione e compiere un primo, importante passo promuovendo una associazione […]

Le straordinarie e “sfortunate” bellezze del nostro Appennino

“La lettera di Giuliana Corradi, di recente pubblicazione sul vostro giornale, dove si decantano le straordinarie e ‘sfortunate’ bellezze del nostro Appennino, le quali non riescono a trovare la giusta valorizzazione, ha destato notevole interesse, stando al numero delle letture e a quello dei commenti, e anche al loro contenuto”. AGGIORNAMENTO – Nei commenti gli interventi del direttore del Parco nazionale e di Giovanni Teneggi

“No migranti”

La scritta, comparsa da qualche giorno su un muro lungo la statale 63 nei pressi della Sparavalle, è stata rilevata – fotografata e commentata – da Alessandro Govi, ex sindaco busanese

“Dopo un’altra splendida estate trascorsa tra la prima collina e il nostro meraviglioso Appennino rientro in pianura con dei dubbi”

Una lettrice ci scrive le sue riflessioni dopo un soggiorno da noi. “Abbiamo paesaggi mozzafiato, una cucina che tutti ci invidiano, la cultura e la tradizione che ne fanno una terra speciale, una storia fatta di castelli, cavalli e cavalieri e un Parco nazionale: l’unico in Italia che non funziona” Nei commenti la risposta del presidente del Parco, Fausto Giovanelli

Si avvicina l’autunno: cadono le banche? AGGIORNAMENTO – Banco Emiliano, sulla sede di Toano chiesto incontro ai sindaci montani

Da metà settembre la storica sede di Cavola del Banco Emiliano, ex Banca di Cavola e Sassuolo, diverrà solo sportello con 5 dipendenti. La Banca di Cavola e Sassuolo ha visto la crescita del territorio circostante dagli anni ’80 ad oggi ed era arrivata a occupare fino a pochi anni fa fino a 35/40 persone solo nella sede della maggiore e dinamica frazione toanese

Lo credono smarrito sull’Appennino ma era a casa del vicino

Frenetiche ricerche a Cerreto: l’ultraottantenne reggiano che i familiari credevano disperso è stato trovato in salute dai Carabinieri di Collagna

Toccare il cielo. In Appennino e con le vacche rosse

Daniele Valcavi, 35 anni, ha scelto la montagna con la moglie Sara Schenetti, ostetrica. Ma lui alleva l’antica razza formentina a San Cassiano di Baiso. Il sindaco Corti: “Un motivo di orgoglio per noi”. Riscopre anche il pascolo e chiama le bovine per nome. L’architetto Filippi: “Controcorrente rispetto ai messaggi sulla produttività!”. I perchè di una scelta

Due escursionisti soccorsi

Data la giornata di bel tempo, montagna ovviamente frequentata. Ma i contrattempi – quando più o meno sono tali, risolvibili – sono sempre dietro l’angolo. Così, oggi si registrano due interventi di soccorso. Un presso il lago della Bargetana, dove […]

Globalismo o localismo?

Commento di un lettore a margine del convegno “Appennino 2.0–Vivere in Appennino si può” svoltosi l’altra sera a Castelnovo ne’ Monti

Un marchio specifico per il Parmigiano Reggiano di montagna? “Ci stiamo lavorando”

Il convegno “Vivere in montagna si può?” che s’è svolto due sere fa a Castelnovo ne’ Monti. Tra gli interventi del pubblico (non sono mancate suggestive ipotesi su treni e droni che raggiungono la montagna) giunti suggerimenti a mantenere l’ostetricia, manutenere il territorio, farsi più presenti in Regione…

Appennino, “situazione disastrosa”

“Non c’è lavoro. Siamo costretti alla cassa integrazione di tutti i dipendenti, si spera temporanea. In montagna si sommano mille difficoltà a cominciare dalla viabilità e dalle frane che alla prima emergenza maltempo inevitabilmente bloccano la circolazione isolando interi comuni. Ci sono grandi proclami da parte della Regione sugli stanziamenti per i primi interventi in caso di emergenza maltempo, ma poi assegnano lavoretti con il contagocce, il più delle volte ad aziende che non operano nemmeno sul territorio”. Intervento della Cna montana

“L’ospedale perde pezzi? Occorre andare alle cause del problema”

“Sostengo, non certo da oggi, ma ahimè ormai da decenni, che i servizi pubblici fondamentali, che giustamente sono locati a Castelnovo ne’ Monti, in particolare l’ospedale di zona, tendono a diventare insostenibili a causa di un ‘tessuto socio-economico’ sempre più in degrado che caratterizza i comuni che più fanno da ‘corona’ a Castelnovo”. L’analisi di Claudio Bucci

Ospedale S. Anna / “La montagna deve riscoprire un po’ di senso unitario”

“Così qualche qualche risultato lo si potrebbe forse portare a casa e ciò compete alla componente politica ma anche la parte tecnica può dare un prezioso contributo”

Quattro segretari Pd in coro: “La montagna sta perdendo terreno”

Ci scrivono i segretari Pd di Collagna, Baiso, Toano e Casina: “Occorre una visione intercomunale del territorio. E mettere al centro l’idea di montagna che vogliamo”. Contro un degrado “imbarazzante”. “Crediamo già da tempo che la nostra montagna stia perdendo terreno in diversi settori cruciali: artigianale, turistico, demografico. Con la Comunità montana dei primi anni, di questo fenomeno non si avvertiva l’effetto”

Nevicata d’aprile ai monti

 Foto Gdp  

Nuova webcam a Febbio

All’arrivo delle piste, per valorizzare il meraviglioso comprensorio del Cusna

Passaporti, finalmente… qui

Come preannunciato nel corso della presentazione avvenuta venerdì scorso in Provincia, è regolarmente partito questa mattina presso gli uffici del Comune di Castelnovo ne’ Monti il nuovo servizio realizzato grazie alla collaborazione con la Questura di Reggio Emilia ed in particolare grazie alla sensibilità dimostrata verso i residenti della montagna da parte del Questore dottoressa Isabella Fusiello

La mattanza di cervi in corso sul nostro Appennino

“Nello scorso anno venatorio, nel nostro Appennino, sono stati uccisi 269 cervi. Un numero incredibile che ha sollevato un misto tra stupore ed orrore. Orrore che è accresciuto quando ci è stato inviato il ‘prezziario’ della morte di Atc RE4, un fiume di sangue accompagnato ad un fiume di soldi: poter uccidere un cervo costa anche migliaia di euro”. Scrivono Ferrarini, Ognibene e Pedrazzoli

Ma che tramonto!

Anche ieri giornata di foto sui social. Vi proponiamo… quella delle webcam di ReggioEmiliaMeteo

Un Natale disincantato se l’Appennino versa in abbandono

Ci scrive un lettore: “Ho attraversato zone nelle quali non passavo da anni e le ho viste profondamente trasformate rispetto a come io le ricordavo, molto popolate e piene di vita, mentre adesso sono parecchie le case vuote e in disuso. Perché da noi non si riesce a fare come altrove?”

Escursioni e ciaspolate: tutti gli appuntamenti in Appennino

Torna il tempo delle ciaspole in Appennino. Escursioni con le ciaspole, nordik walking o passeggiate a piedi d’inverno. In attesa della neve, sono tante le proposte delle associazioni del territorio per esplorare il nostro fantastico ambiente.

“Crisi del lavoro autonomo: ora è a rischio povertà più dei dipendenti”

Secondo la Cgia a soffrire maggiormente sono proprio imprenditori, artigiani, commercianti e professionisti che hanno perso il lavoro (il 6,3%, contro il 3,8% dei dipendenti). Una situazione nota in Appennino dove il mondo delle partite Iva è tradizionalmente molto forte

Powered by WordPress | Officina48