“Upvivium”, il concorso enogastronomico per ristoratori e produttori del territori Mab Unesco

Il contest “Upvivium” è il concorso enogastronomico nazionale rivolto a ristoratori e produttori agroalimentari dei territori Mab Unesco, in collaborazione con “Alma scuola internazionale di cucina italiana” di Colorno. Oggetto del contendere sarà un “ piatto a km0 ”, accompagnato […]

Riscaldamento globale e Rivoluzione locale, un rapido ripasso

Ricorrono 50 anni dalla pubblicazione delle clamorose analisi del MIT, promosse dal Club di Roma, sui limiti dello sviluppo dovuto al consumo di risorse finite (suolo, fonti fossili, terre rare…). Si affronta il problema giungendo con molto ritardo al trattato […]

Ristorazione, al via Upvivium, il contest che porta la Riserva di Biosfera in gara in Italia

I ristoratori e i produttori agricoli della Riserva di Biosfera dell’Appennino tosco-emiliano in gara con altre sei aree MAB UNESCO di sei regioni e diciotto province. Accade con Upvivium, il contest enogastronomico a Km zero. Avranno tempo sino al 22 […]

Inaugura a Reggio Emilia il punto info-espositivo della Riserva Biosfera Mab Unesco

Sabato 14 maggio, all’interno di Meridiano 361, in via Guido da Castello a Reggio Emilia, spazio creato dalla cooperativa sociale La Vigna dedicato al commercio equo e solidale, verrà inaugurato il punto informativo ed espositivo della Riserva di Biosfera Mab […]

Mab Unesco, oggi il secondo incontro per parlare di spiritualità ed ecologia

Radici e modelli di etica ambientale: il modello scientifico, il modello etico, il modello religioso, il modello politico”: è il titolo del tavolo di lavoro che si svolgerà online, dalle ore 15.00 alle ore 17.00. All’incontro, moderato dal ten. col. […]

Nuova area MAB, opportunità di sviluppo nell’incontro di confcooperative con gli amministratori pubblici

Domani a Busana, nella “Giornata della cooperazione montana, partirà il confronto incentrato sulle opportunità che derivano dalla nuova area Mab. Ci saranno cooperatori, esponenti delle amministrazioni pubbliche montane provinciali, regionali e nazionali e alcuni dei nuovi “partners territoriali”. Prevista anche la firma della convenzione tra il Parco nazionale e Meridiano 361.

Li avevamo rasi al suolo, ma ora sono tornati con nuove funzioni

Il bosco è tornato. Siamo disorientati rispetto ai suoi possibili utilizzi. Dalla legna da ardere ai servizi ecosistemici: può avere un valore che ancora non conoscevamo

Prendiamoci cura dei nostri boschi

Un programma in dieci punti per la “nostra Amazzonia”

Le buone voci del bosco

Editoriale. Vi siete mai persi in un bosco? O avete mai passeggiato da soli tra gli alberi delle montagne? In quella circostanza, vi è sembrato di non stare soli, anche se attorno non c’era segno di essere vivente? Bene, questo […]

Essere in area Mab Unesco porta l’accesso a 8 milioni di fondi

Il testo contenuto nell’ultima finanziaria. Ne beneficeranno le scuole dell’infanzia, elementari e medie. Considerare le aree del programma Mab Unesco per benefici: è la prima volta che accade nella legislazione italiana

Speciale sui boschi: in edicola Apenninus, prima rivista della Riserva di Biosfera dell’Appennino

Un numero interamente dedicato a boschi di Toscana ed Emilia. “Il bosco è una opportunità”. Tra gli articoli proposte di indennizzare i proprietari per i servizi ecosistemici, ma anche interviste a Stefani (del Ministero), suggestioni di Roversi (Rai) e dello scrittore Fratus. La rivista è edita dalla Cooperativa Novanta.

“E se facessimo una metropolitana tra l’Alta Velocità e Puianello?”

Tappo di Rivalta. Quanti minuti si perdono per arrivare alla città… L’opera caldeggiata dal presidente del Parco Fausto Giovanelli che già aveva auspicato un patto metromontano

Boom di visitatori, il Bianello apre anche al sabato

Dopo il successo di domenica scorsa e del 2 giugno, raddoppiano le visite guidate Vista la grandissima affluenza di pubblico e le numerose richieste di prenotazioni per le visite guidate pervenute nei primi giorni di riapertura, da questo fine settimana […]

Il recupero del castagneto matildico

La Diocesi, la Regione Emilia-Romagna, gli esperti. L’associazione “Amici del Castagneto matildico di Marola” all’opera per riscoprire quanto volle Matilde di Canossa nell’Appennino reggiano

Dagli Appennini alle Alpi, le cooperative di comunità prese a modello

Luca Riccadonna, fondatore di “Fuoco” che nelle Valle delle Giudicarie Esteriori è il primo esempio trentino del genere. La nostra filosofia: “Esportare quello che funziona laddove non esiste”

Una carta che sa di appartenenza

Bper Banca ha realizzato una speciale carta prepagata brandizzata “I care Appennino” i cui proventi dell’attivazione – salvo le spese tecniche di sua realizzazione – saranno destinati al sostegno del progetto “La Scuola nel Parco e nella Riserva di Biosfera”. […]

Innamorarsi nel Mab: la storia di Davide e Francesca

Rifugio Isera: l’esperienza vincente di due giovani nell’Appennino. Accade a Corfino (Lucca)

“I care Appennino”, un brand di affetto

È concesso a soggetti che realizzano progetti il cui scopo è prendersi cura del territorio, della biodiversità e delle comunità. Ecco a chi è stato sin qui conferito. Luca Ferri (comunità Slow Food): “A un anno di distanza lo usiamo regolarmente”

Appennino e terremoti: cosa si può fare

Rischio sismico, serve una nuova cultura. Per questo si è costituita in Lunigiana l’associazione Obiettivo Casa. L’intervista a Emilio Bertolini: “Grandi vantaggi con l’ecobonus”

Cooperare con gli altri per essere vivi e attivi tutti

Scuola di Cooperative di Comunità: un appuntamento annuale che cerca di bissare i best case di Valle dei Cavalieri e i Briganti del Cerreto. Giovanni Teneggi lo racconta per l’Italia. Ma i relatori sono tanti. L’obiettivo? È scritto in un singolare algoritmo. Così sono nate in Italia altre esperienze

Portare nel mondo la qualità della cucina tradizionale. Con un concorso

  Upvivium – Biosfera Gastronomica a Km0 è l’evoluzione del concorso “Menù a Km0”, realizzato dal Parco nazionale sin dal 2008, che ha avuto grande seguito fra ristoratori e produttori d’Appennino arrivando a coinvolgere più di cento imprese. Il territorio […]

Apenninus con gli studenti: un ponte col mondo

Traduzioni in inglese grazie alle scuole. Sono già disponibili su www.redacon.it e per il futuro non si esclude di arrivare ad altre lingue. L’appello alle scuole

Mab Appennino: rilancio di gite scolastiche e partnership Unesco

“Mentre la Scuola in questi giorni è costretta sospendere i viaggi d’istruzione– spiega Fausto Giovanelli, presidente del Parco – noi sottoscriviamo un accordo tra la nostra Riserva di Biosfera, quella del Vesuvio e la città di Napoli, proprio per fare e ricevere viaggi di istruzione”.

Cerreto Laghi nel 2030

Uno studio avveniristico del Politecnico di Milano: tra cambiamento climatico e nuova domanda turistica. Il sindaco Antonio Manari: “Accrescere l’attrattività”. Subito una ciclopedonale fino al passo

Dall’Unità d’Italia al Mab, passando per Province e Parchi. Storia politica

Tra il mare e la via Emilia: l’Appennino tra radici e futuro. Nel dopoguerra doveva nascere la regione Emiliano Lunense

Cervi: “La Pietra ispiri la custodia del Creato”

Spiega l’architetto Cervi: “L’ex Eremo è simbolo della montagna reggiana ed è ora affidato al Parco. La prima idea origina da un confronto con Padre Giacomo. Occorreva intervenire dopo il ritiro dei Benedettini”

Bismantova: nuova vita per l’Eremo antico

Collaborazione tra enti civili e religiosi. Nasce un progetto per il recupero culturale e spirituale di un luogo del cuore per migliaia di persone

La Riserva dell’Orecchiella si rinnova come porta del Parco nazionale

Impegnativo accordo tra Carabinieri Forestali e l’ente parco. Ripresi i lavori di manutenzione e miglioramento degli habitat, riaperto il Centro visitatori. Il plauso dei sindaci e di Stefano Lera dell’Associazione 1603

Parco Letterario Bertolucci

Un parco ‘diffuso’ sul territorio in cui promuovere il patrimonio storico e culturale. Riani: “Parti di territori caratterizzati da diverse combinazioni di elementi naturali e umani che illustrano l’evoluzione delle comunità locali attraverso la letteratura

Dolce e Farina… di castagne

Un contest con esperti valuta le migliori farine di castagna prodotte con metodo tradizionale. Stefano e Tania Bertolini hanno ideato il “cantuccio” da assaporare col vino. Erika Farina: “C’è ancora chi tiene acceso un fuoco per 40 giorni, perché…”

Powered by WordPress | Officina48