È vero allora che i cinque profughi previsti a Marola sarebbero un problema?

Il mese scorso un’assemblea turbolenta, che sembrava ricopiare in piccolo le polemiche sull’accoglienza a livello nazionale. Oggi un’inchiesta con varie opinioni in proposito.

Scoperta l’antica strada di Matilde

Carpineti: univa abbazia e castello. La signora di Canossa fece costruire anche questa strada. Ritrovati alcuni sassi. Passava Resigno, Riana, S. Donnino, Mondovilla, Carezza per poi arrampicarsi a Campo dell’Oppio. La conferma dello storico Tincani

Powered by WordPress | Officina48