Giuseppe Giovanelli racconta le antiche usanze pasquali della montagna reggiana

Tempo di passaggio: questa era davvero la Pasqua sui monti reggiani. Per sopravvivere era indispensabile emigrare. Migravano gli uomini d’alto monte, come cantava Pascoli: “Lombardo, prendi su la scure / da Civago e da Carù: / è il tempo di passar l’alture: / tient’a su! tient’a su!”

Reggio e gli zingari: ecco una storia tribolata che data almeno dal 1426

Ecco una storia tribolata che data almeno dal 1426, appena tre anni dopo che – secondo le più note storiografie di questo popolo – il papa Martino V, in data 15 dicembre 1423, aveva rilasciato loro una bolla nella quale, […]

Powered by WordPress | Officina48