Dopo Villa ora Kirpatrick suona la cornamusa in Cielo

David, l’ex boy scout scozzese, rintracciato dal giornalista Matteo Incerti, suonando il celebre strumento nell’assalto al Comando nazifascista di Albinea evitò la rappresaglia sugli abitanti. Il suo paracadute divenne abito nuziale per Albertina Magliani Giampellegrini, contattata tramite un articolo di Redacon. Una vicenda musicata dai Modena City Rambles. Si è spento nella sua casa a Girvan

Il paradiso dei folli, una storia… praticamente vera

Da un fatto storico ricongiunto grazie a Redacon all’ultimo libro del giornalista Matteo Incerti. Che intreccia vicende realmente accadute, prequel e sequel de “Il bracciale di sterline”. Domenica 27 aprile la presentazione alle Fonti alle ore 9

Il figlio del ministro d’Irlanda salvato da due reggiane

“Thank you” da Londra per il libro di Incerti e Ruozi che consente alla famiglia Mulvey di sapere chi salvò il loro padre, figlio di un noto politico irlandese. Frank fu ferito a Villa Calvi il 27 marzo del 45, nell’assalto al comando tedesco della Linea Gotica. Le staffette Giovanna Quadreri e Mercedes Zobbi lo portarono in salvo.

“Mi ricordavo di quell’uomo con la gonna piovuto dal cielo”

Lee e Ross figli di David Kirkpatrick hanno suonato le cornamuse dove si paracadutò loro padre. Per suonare nell’assalto al comando della Linea Gotica. I bimbi di allora si ricordavano di quel signore caduto dal cielo. Una storia che tramandata negli anni… sino a quando un libro e un appello sul nostro sito ne hanno riannodato i fili. Maria Paini ha indicato anche il luogo dove David atterrò. I video

Powered by WordPress | Officina48