Stalking e web

Dall’inglese perseguitare indica una serie di atteggiamenti che tormentano una persona, inducendo ansia e paura tali da comprometterne il normale svolgimento della propria vita quotidiana..

Riflessioni sull’abuso di internet

Si stima che il 4% dei bambini abbia questo disturbo… In Cina circa il 15% sarebbe caduto nella dipendenza

Un cromosoma in più…

Una breve foto di un ragazzo… Una riflessione che apre al quesito che, fortunatamente, non avrà mai una vera risposta: “Cos’è l’essere normali?”

Cocaina: aumentano i consumatori “occasionali”

Un milione di persone usano cocaina almeno una volta nell’anno, altre 300mila gli abituali. Le indagini epidemiologiche del Cnr evidenziano incrementi significativi del consumo dal 2001 ad oggi

Nasce il nuovo Minori.it

On line il portale del Centro nazionale di documentazione e analisi per l’infanzia e l’adolescenza..

La sensualità

In un individuo può essere considerata lo specchio della sua personalità, che riflette l’interesse e l’attrazione che gli altri sentono

Come sono cambiati in 10 anni in Italia i consumi femminili

Lo studio effettuato dall’Osservatorio permanente sui giovani e l’alcool una tendenza agli eccessi soprattutto tra le più giovani

Psicoterapia e omosessualità

Nel suo ultimo libro, la psicologa e psicoterapeuta, Margherita Graglia offre interessanti riflessioni critiche, analisi contemporanee, ed altro, sul profilo delle più recenti acquisizioni scientifiche sull’omosessualità

Droga, come impiegare il 26 giugno?

Ancora un giorno dedicato alla lotta alla droga, ma servirà a qualcosa? Ci vorrebbe un forte richiamo a non farne uso. Ma qualcuno sentirebbe? Riflessione di di Umberto Nizzoli, psicologo ed esperto di tossicodipendenze

Salvaguardare per primi i bambini anche quando i genitori hanno problemi di alcol

…è poco frequente che i problemi di abuso di alcol o droghe e quelli di violenza domestica trovino una risposta unitaria combinata all’interno del medesimo servizio…

Magre da morire

Breve recensione del libro di Albina Perri sull’anoressia in Rete (ed. Alberti, 2008, pp. 151)

C’è chi lavora per stimolare il consumo di droghe: è inutile nasconderlo

Riflessione di Umberto Nizzoli, già direttore del servizio dipendenze patologiche dell’Ausl di Reggio Emilia. “La cocaina? Venduta come le altre merci”

Le classi di esercizi bioenergetici: una strategia del benessere

Se rispettiamo il nostro corpo rispettiamo il corpo dell’altro. Se sentiamo ciò che accade nel nostro corpo sentiamo anche ciò avviene nel corpo della persona alla quale siamo vicini…

Attacchi di panico: discorso a parte

Non ci sono parole realmente efficaci per descrivere l’attacco di panico. Un clinico lo sa bene, ma ancor meglio lo può testimoniare chi ne viene colpito e sopraffatto..

Il disturbo da deficit di attenzione

Una riflessione sul disturbo da deficit di attenzione con iperattività e la sedazione come discutibile cura…

Alexander Lowen e la bioenergetica

La bioenergetica associa tecnica corporea e terapia verbale: mente e corpo sono unità integrate. Noi siamo i nostri pensieri, emozioni, sensazioni, impulsi ed azioni…

Lo sviluppo psicosociale di Erik Erikson

Il compito più importante di ogni individuo nel suo percorso di vita è rappresentato dalla ricerca dell’identità personale…

Dopamina: non solo piacere

La dopamina sembra essere implicata non solo nell’induzione del desiderio ma anche in quella della paura

Il posto del panico, il tempo dell’angoscia

Recensione – attacchi di panico, anoressie-bulimie, depressioni, dipendenze; fratture e ricomposizione del legame sociale. L’affetto angoscia.

Dipendere affettivamente: le relazioni difficili

Definire la dipendenza affettiva è difficile, sconfina in un ambito con limiti molto vaghi. Affetti e sentimenti appartengono alla sfera vitale dell’uomo: l’affettività coinvolge l’individuo per tutta la vita…

Sos malati di Internet

Tra le nuove dipendenze patologiche ne stanno emergendo alcune legate a Internet e al suo mondo e alcuni centri specializzati hanno inserito programmi di disintossicazione

Alcune riflessioni sui Disturbi del Comportamento Alimentare

Essere anoressici, bulimici, binge, è un sintomo di un disagio molto più profondo; occorre comprendere il vero significato della malattia e a cosa “serve” al paziente averla sviluppata

Onora il padre e la madre

“I vostri figli non sono figli vostri. Sono figli e figlie della sete che la vita ha di sé stessa”

Anna Freud: normalità e patologia del bambino

Una riflessione, da madre a madre, mediante l’utilizzo delle linee evolutive nel pensiero e nella pratica osservativa della psicanalista tedesca

Pro Anoressia: riflessioni sull’inconsapevolezza presente e futura

.. La nostra condizione politico-sanitaria non ha contribuito al progredire degli studi scientifici sull’argomento, ma di fatto il Pro Ana non è rimasto a guardare impassibile!

“ModiDi” essere lesbiche e bisessuali nei servizi sanitari italiani

E’ un ritratto di luci e di ombre quello sulla condizione delle FSF in Italia che emerge dall’analisi della ricerca, condotte su un campione di 2084 femmine, che si autodefiniscono lesbiche in meno della metà dei casi

Aromaterapia: profumo di benessere

Le essenze profumate, da sempre associate a bellezza e salute, sono ricchissime di virtù ma ancora poco studiate…

La pandemia Aids

“Non esiste una predisposizione sociale all’infezione bensì dei comportamenti a rischio, all’interno di una sfera comune all’umanità quale la sessualità”

Binge Eating Disorder: BED, La patologia da alimentazione incontrollata

Il soggetto Binge, colui che si abbuffa regolarmente in modo compulsivo e incontrollato appare come la classica persona obesa o notevolmente sovrappeso…

Essere diversi cosa comporta?

La diversità: l’omosessualità tra riflessioni e parole; un intervista con chi è testimone delle difficoltà in una società che disapprova…

Powered by WordPress | Officina48