Aristide Gazzotti dalla Casa de Los Niños ci racconta di Nagay

Oggi Aristide Gazzotti ci racconta di Nagay, una bambina di 11 anni che ha conosciuto in questi giorni nel reparto di Oncologia dove è ricoverata. Dice Aristide: “Quello che mi colpisce è la serenità di questa bimba, sdraiata sul lettino […]

Sulla sofferenza dei bambini. Aristide Gazzotti scrive dalla Casa de los Niños in Bolivia

29 gennaio Di fronte al dolore di bimbi, di ragazzini, le parole sono veramente sprecate. Stanotte sono uscito dall’ospedale con l’angoscia nell’anima: stanno troppo male i nostri bimbi e siamo impotenti davanti a tanto dolore. Sono di ritorno a casa […]

Aristide colora l’altopiano della Bolivia “ma vedo un’Italia più sola” / Missioni

 Tornato per pochi giorni, il volontario toanese racconta la sua missione a Cochabamba. 100 famiglie ospitate, 68 case costruite. Lotta ogni giorno contro le sacche di povertà e favore dei bambini

 

Jade Araceli… Aristide Gazzotti scrive dalla casa de los niños in Bolivia

Alla fine della sua vita, Jade ci ha voluto svelare il suo segreto in un piccolo biglietto e ha così ricevuto il regalo più bello che poteva immaginarsi

Le formichine. Aristide Gazzotti scrive dalla casa de los niños in Bolivia

Aleida e Anna Lía, di quasi due anni, dopo un periodo di ricupero in ospedale che non sembra aver dato molti frutti visto che il loro peso è diminuito in questi 6 mesi e sembra più accentuato il loro ritardo cerebrale…

Vladimir in Cielo. Aristide Gazzotti scrive dalla casa de los niños in Bolivia

In questo giorno in cui si è addormentato per sempre il nostro Vladimir, risuona con forza la verità del Vangelo di domenica scorsa: “Dio è Dio dei viventi non dei morti!”

Alzarsi nella notte. Aristide Gazzotti racconta una piccola storia che dà volta al mondo

Un lieve sorriso di Vladimir che lentamente si sta spegnendo

Renè non abbraccerà mai più i genitori: ma ha molti biberon…

“Forse qualcuno ha fatto male i calcoli” scrive Aristide Gazzotti dalla Casa de Los Ninos in Bolivia. E ci racconta la commovente vicenda del bimbo traumatizzato dall’incidente dove ha pure perso i genitori. E aveva bisogno di un biberon…

Quando un bimbo muore senza i genitori. E quando, invece, nasce non voluto…

Una straordinaria testimonianza di Aristide Gazzotti dalla Casa de Los Ninos in Bolivia. Tra bimbi operati in ospedali lontani e due casi commoventi. Storie, insomma, di angeli…

A un anno dalla partenza di David: un viaggio di amicizia, un viaggio di speranza

Il racconto di Aristide Gazzotti da la “Casa de los niños” in Bolivia

Aristide Gazzotti dalla Bolivia ci ricorda che: Tutto ciò che non doniamo va perduto

Sono passati tanti anni, e la nostra storia ha intrapreso altri percorsi, ma in queste ultime settimane siamo tornati di nuovo in strada a raccogliere non solo bimbi ma famiglie intere nel tentativo di ricucire storie difficile perché la situazione sociale della Bolivia continua a provocare tante disgregazioni e viene chiesto il nostro aiuto

Ci sarà Natale per loro?

Alle soglie di qualcosa o di qualcuno, i pensieri e i volti che ci illuminano… e il grazie che li rende reali e veri. La toccante lettera proveniente dalla Casa de los Niños in Bolivia

Il piccolo Ronald, ovvero: la speranza che si moltiplica e trascina

Scrive Aristide Gazzotti: L’orizzonte de “La Casa de los Niños” (Bolivia) è ampio perché è l’orizzonte ingenuo della debolezza e del sogno.

Powered by WordPress | Officina48