Calo delle nascite in Italia e a Reggio: conseguenze a breve e lungo termine

In Italia stiamo assistendo negli ultimi anni a un calo costante e continuo delle nascite; l’Istat, l’Istituto Nazionale di Statistica, afferma che non è più contingenza legata alla crisi ma ormai sono dati strutturali. Nel 2017 sono stati iscritti all’anagrafe […]

Il primo nato del 2019 al “S. Anna” di Castelnovo ne’ Monti

   

Ospedale S. Anna / I comitati a consiglieri e assessori regionali: “Riaprite il punto nascita!”

Ancora una nota dei Comitati “Salviamo le cicogne” e “Di.Na.Mo.”, che stavolta scrivono un’articolata lettera aperta ai consiglieri ed assessori regionali. Prosegue martellante l’impegno dei gruppi di cittadini tesi alla difesa dei servizi

“Il caso dei punti nascita degli ospedali degli Appennini di Parma, Modena e Reggio Emilia non è ancora chiuso”

Richiesta di riesame condivisa dai tre comitati pro ospedale di Borgotaro (Parma), Pavullo (Modena) e Castelnovo ne’ Monti perché l’Appennino presenta caratteristiche tali (dalle distanze chilometriche alla viabilità fino ai tempi di percorrenza) che rischierebbero “di compromettere la sicurezza e l’incolumità psico-fisica delle gestanti e dei loro nascituri”

“Avevamo ragione noi, ora con grave ritardo le amministrazioni reggiane propongono la fusione tra le aziende sanitarie”

Sono parole di Giuseppe Pagliani, esponente dell’opposizione (Forza Italia) a chi da decenni ininterrottamente comanda nella nostra terra

La più ampia raccolta firme da parecchio tempo in qua

La più ampia raccolta firme degli ultimi tempi. Poche volte prima d’ora la montagna si era mobilitata così tanto. Stiamo parlando delle azioni intraprese dal Comitato “Salviamo le cicogne”, il nuovo gruppo di pressione civile dell’Appennino reggiano, composto da una […]

“Cicogne di montagna”, serve ancora uno sforzo

Continua con grande impegno la raccolta di firme per il salvataggio dell’ostetricia dell’Ospedale S. Anna di Castelnovo ne’ Monti

Fausto Nicolini: “Ruolo strategico per l’Ospedale S. Anna”. AGGIORNAMENTI SUCCESSIVI – La precisazione di Nicolini e (nei commenti) l’intervento del sindaco Bini: “Difenderemo l’ospedale, non ci possiamo permettere di perdere nessun pezzo”

I sindaci montani hanno incontrato il capo della sanità provinciale ieri l’altro, nella sede dell’Unione montana dei comuni dell’Appennino reggiano. Si è parlato ampiamente anche della situazione del punto nascite, al centro di molti interventi nelle scorse settimane, tesi a difendere questo presidio ritenuto fondamentale per l’Appennino da qualsiasi ipotesi di chiusura. Al momento niente chiusura, ma appena più avanti che succederà?

Giovanni Teneggi, direttore Unioncoop, prende posizione contro la soppressione del punto nascita all’ospedale S. Anna di Castelnovo ne’ Monti

“Così inizia lo smantellamento della montagna”. E intanto dalla Regione si annuncia entro l’estate una conferenza della montagna. Gli interventi del sindaco Bini: “Insieme ce la possiamo fare”, del consigliere regionale Torri “Si mostri il piano alla regione”, di Arlotti di Confartigianato: “L’Appennino cessi di essere terra di conquista”

Anno nuovo vite nuove

Non c’è evento migliore per trasmettere un segnale di continuità della vita in montagna, ma anche per dare più sicurezza a strutture al servizio delle comunità locali

Powered by WordPress | Officina48