“Il seguito del documentario? Vedrà coinvolto in primo piano Castelnovo”

“Attraverso la riduzione e il depotenziamento degli ospedali nei territori a popolazione scarsa, come le zone di montagna, e l’accentramento di tutti i servizi in un unico centro, la sanità pubblica, che in Italia ha raggiunto delle eccellenze, soprattutto nella nostra Regione, viene a poco a poco spogliata del suo valore, aprendo il campo ai competitori privati”. Ancora sull’incontro di sabato sera delle “Cicogne”

Giovanni Teneggi, direttore Unioncoop, prende posizione contro la soppressione del punto nascita all’ospedale S. Anna di Castelnovo ne’ Monti

“Così inizia lo smantellamento della montagna”. E intanto dalla Regione si annuncia entro l’estate una conferenza della montagna. Gli interventi del sindaco Bini: “Insieme ce la possiamo fare”, del consigliere regionale Torri “Si mostri il piano alla regione”, di Arlotti di Confartigianato: “L’Appennino cessi di essere terra di conquista”

“Le mani anche sull’Ospedale di Castelnovo ne’ Monti?”

“Da ormai diverso tempo l’opinione pubblica si interroga sul futuro dell’ospedale del capoluogo montano. Alcuni parlano di tagli di risorse, altri di chiusura di reparti. Il futuro è incerto”. Scrive Fabio Vasirani

“Forse faremo ricorso”

Il Comune di Carpineti valuta il ricorso al Tar del Lazio contro i nuovi tagli imposti dalla revisione della spesa: “Una decurtazione pesante, ed assolutamente sproporzionata rispetto a quella degli altri comuni reggiani paragonabili per numero di abitanti e conformazione territoriale”

Aumento dell’Iva? / “Le famiglie e gli enti locali sono già stati sufficientemente falcidiati”

Intervento della sen. Leana Pignedoli: “Gli altissimi costi imposti ad Asl ed enti locali procurerebbero, infatti, un drastico calo dei servizi (in particolar modo sanitari e educativi) offerti ai cittadini, che si troverebbero ad affrontare ancora maggiori spese”

Powered by WordPress | Officina48