A Castelnovo ci sono ignoti ladri di… fiori

Ironica Tania: “Stavolta avete dimenticato i sottovasi, ma avete preso i sassi”. E’ accaduto in pieno centro a Castelnovo. Ma è solo uno di una serie di furti…

Continuano a Castelnovo ne’ Monti i furti di fiori.

Dopo quanto segnalato da Redacon nei giorni scorsi a Frascaro, presso un’abitazione privata, questa volta a essere presa di mira è la Cartolibreria Casoli, di Castelnovo ne’ Monti. La titolare, Tania Viappiani, sui social, ne ha dato notizia ieri, documentando dell’ultima sparizione, con tanto di foto di quanto resta…

“C’è in giro qualche appassionato di margherite, ieri c’erano, oggi no” ha scritto Tania sul celebre social di Zuckberg incassando molti commenti.  “Vi ricordo – si rivolge ai ladri – che avete dimenticato i sottovasi! Forse avevate fatto fatica a caricarli, pesanti, erano pieni anche di grossi sassi”.

La conclusione: “Oggi comincio la giornata con l’amaro in bocca! Non riesco ad esprimere tutta la rabbia”.

Tra i commenti si scopre che anche da altre parti nel castelnovese hanno rubato fiori, come segnala Dorina, anche in una gelateria. Un fatto che era già avvenuto anche in passato.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

3 Commenti

  1. Era successo anche in passato, ma io sapevo dei furti continui e ripetuti nel cimitero di Castelnovo ne’ Monti e Felina. Quella dei fiori ai privati sa più di un dispetto personale o di una goliardata. Non penso che rivendendoli abbiano un gran guadagno. Però vien la rabbia e ci si chiede: perchè? Lì dalla Cartoleria Casoli (di fronte) non ci sono telecamere della banca? No, giusto per sapere che aspetto ha il ladro e chiedergli se aveva intenzione di metter su una serra a spese altrui.

    (Mariapia Corsi)

    Rispondi
  2. Buonasera, mi chiedo, ma che cosa può nascondere il rubare fiori? Non trovo un senso, il rischio non ha alcun senso.

    (Davide Negri)

    Rispondi
  3. In pianura, località Barcaccia mi hanno rubato 4 alberi: 3 ciliegi ed 1 albicocco. In un primo tempo avevano lasciato l’albicocco, ieri era sparito anche quello. Valore: 40 euro! Poveracci, calcolando il tempo occorso e la fatica facevano prima a comperarli. Ormai siamo alla frutta. Mi fa dispiacere verificare che ci sono dei morti di fame simili.

    (Maru)

    Rispondi

Lascia un Commento

Powered by WordPress | Officina48