Home Cronaca Castelnovo, Rifondazione interroga la Giunta

Castelnovo, Rifondazione interroga la Giunta

11
0

Il gruppo consiliare di Rifondazione Comunista interpella il sindaco di Castelnovo ne’ Monti sullo stato di alcune zone verdi del capoluogo. Più in particolare, il documento fa riferimento “agli spazi adibiti a parco giochi per i bambini, esistenti in paese, per i quali si constata il deplorevole stato di abbandono e incuria che rende difficile, se non pericolosa, la frequentazione di tali aree”.

I firmatari, Luigi Bizzarri e Anna Curini, si soffermano nel dettaglio affermando: “Il parco di Bagnolo, composto di due aree separate da un vialetto asfaltato che porta all’ingresso del palazzo Ducale, non è più sicuro da quando, mattino e pomeriggio, automobili entrano ed escono a piacimento, in particolar modo dopo l’apertura di alcuni uffici comunali al piano terreno dello stesso palazzo. Il monumento alla Partigiana è abbandonato e spoglio”. E ancora: “il parco di recente realizzato sopra la Coop registra uno stato di degrado marcato che già da tempo ha scoraggiato la frequentazione da parte di chicchessia”; “il baby parco della pineta di monte Bagnolo se c’è non si vede”.

Fino alla conclusione: “Chiediamo cosa e in che tempi l’Amministrazione intenda fare per porre rimedio a tale situazione non certamente degna di città slow, bilancio clear e certificazione Iso”.