Home Cronaca Castelnovo, “dammi un 5”

Castelnovo, “dammi un 5”

1
1

Sotto gli auspici e l'organizzazione di enti diversi (Direzione didattica, associazioni sportive, Coop Consumatori Nordest e Castelnovo "paese per lo sport") ha preso il via con l'inizio del nuovo anno scolastico l'iniziativa denominata "Dammi un 5–Insieme proviamoli tutti”.

Si tratta di un progetto di educazione motoria che si impernia su una collaborazione, che intende proseguire per molti anni, per consentire agli alunni di sperimentare nuove discipline.

Il percorso prevede il passaggio, via via, dalle pratiche sportive inserite nell’ambito “scuola e movimento” a quelle “scuola e sport”. Le classi coinvolte saranno rispettivamente, per quanto riguarda il primo ambito, le I e le II (gli alunni saranno alle prese con le attività del calcio, psicomotoria e preacrobatica) e le IV (pallacanestro, tennis, atletica leggera – corso avanzato).

Per quanto riguarda invece “scuola e sport”, sempre rispettivamente, le scolaresche coinvolte saranno le III-IV-V (sci, ciclismo e atletica leggera) e V (bocce, tiro con l’arco e pallavolo).

Tutte le lezioni si svolgeranno in palestra, ad esclusione dei corsi di tennis, atletica leggera, ciclismo e bocce.

In totale si tratta di 11 sport presentati in modo teorico e pratico, durante l’intero anno scolastico (420 ore), a tutti gli alunni. Ognuna delle associazioni sportive coinvolte (Arcieri Bismantova, A.C. Castelnovo Monti, Atletica Castelnovo ne’ Monti, Bocciofila La Pietra di Bismantova, Circolo Tennis, C.S.I. Olimpia Fitness, Mountain Pride L.G. Basket, Sci Club Bismantova, Università del Pedale, Volley Bismantova, Associazione Promozione Sociale Airone) introdurrà la propria disciplina attraverso la presenza di personale esperto, “capace di trasmettere informazioni e soprattutto emozioni”, come si legge nel depliant di pubblicizzazione dell’iniziativa.

“Insieme proviamoli tutti” intende porsi come progetto di “educazione, attraverso lo sport, al fare gruppo, alla solidarietà, alla tolleranza e al fair play”.

Articolo precedenteComunità Montana, contributi per allevatori di bovini da carne
Articolo successivoCastelnovo, “centro storico degradato”

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.