Home Cronaca EuropaInForma: 300 studenti “incontrano” l’Europa al polo scolastico Scaruffi di Reggio Emilia

EuropaInForma: 300 studenti “incontrano” l’Europa al polo scolastico Scaruffi di Reggio Emilia

17
0

Europainforma, la carovana del Cide, ha fatto tappa al polo scolastico Scaruffi-Levi-Tricolore di Reggio Emilia.
Sono stati circa 300 gli studenti che hanno partecipato all’iniziativa, che si è conclusa con la cerimonia della consegna ufficiale della bandiera dell’Unione Europea all’Istituto.

Le classi che hanno partecipato provenivano dall’Istituto Scaruffi-Levi–Città del Tricolore, da altri istituti cittadini (Chierici, Ariosto, Filippo Re, Pascal, Secchi e Scaruffi-Levi) e dal Cattaneo di Castelnovo ne' Monti.
La mattinata è partita con la visita alla mostra itinerante che ha permesso ai ragazzi di avvicinarsi ai temi dell’Europa. Successivamente è stato proiettato un filmato ambientato in una discoteca che, attraverso giochi e quesiti che mettevano in palio sms o cellulari, ha permesso di veicolare in modo diretto il messaggio che “cittadini italiani si nasce ma cittadini europei si diventa”.

All’incontro sono intervenuti Leana Pignedoli Presidente della Comunità Montana, il Dott.Vincenzo Aiello Direttore del C.S.A (ex Provveditorato) di Reggio Emilia, la Presidente della Provincia Sonia Masini che ha parlato con i ragazzi: “…parlare di Europa è parlare di noi, è un contesto che ci appartiene perché Reggio Emilia è una città europea. L’Europa è formata da ragazzi simili, con le stesse problematiche, lo stesso stile di comunicazione. E’ perciò possibile lavorare su dei progetti comuni e in questo la Provincia di Reggio Emilia vuole spendersi per favorire scambi e contatti di dimensione europea; favorire gli scambi significa farsi del bene l'uno con l’altro e in questo modo le generazioni future avranno una vita migliore delle generazioni passate. Il futuro dipende da ciascuno di noi, non è delegabile ad altri”.
La Dirigente dell’Istituto Scaruffi-Levi Città del Tricolore Renata Dotti ha concluso la mattinata auspicando che i ragazzi possano diventare “ambasciatori di un’Europa possibile”.

Che cosa è Europainforma?
Si tratta di un programma multimediale di informazione e formazione sul processo d’unificazione europea e la sua Costituzione dedicato agli studenti italiani.
La carovana di EuropaInForma è partita il 18 gennaio da Catania e Caltanisetta e, fino al 9 maggio, quando giungerà a Roma, toccherà tutti i centosei capoluoghi di provincia d’Italia per incontrare direttamente 30mila studenti di mille istituti scolastici.
“L’entrata in circolazione della Moneta unica europea, l’allargamento a venticinque Stati membri dell’Unione, la firma della Costituzione europea a Roma il 29 ottobre 2004 – spiega l’Amministratore unico del Cide prof. Carlo Curti Gialdino - hanno aperto una nuova fase storica, economica e politica nel processo d’unificazione continentale. Il Cide ritiene fondamentale che gli studenti italiani siano informati dei contenuti di questa nuova fase affinché possano formarsi adeguatamente per diventare cittadini protagonisti della nuova Europa e coglierne le opportunità di vita e di lavoro”.

EuropaInForma è organizzata in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca Scientifica, l’Ufficio per l’Italia del Parlamento Europeo, la Commissione Europea-Rappresentanza in Italia, l’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia.