Castelnovo, le interpellanze della “Lista civica”

Nel corso dell'ultima riunione del Consiglio comunale di Castelnovo all'ordine del giorno vi erano ben sette interpellanze della lista di minoranza di centrodestra. Se ne sono discusse sei, in quanto una, quella che riguardava un tratto di scale che si trova in vicolo Costole, è stata rinviata su richiesta del sindaco per "approfondimenti".

Vediamo in breve le altre.
Una riguardava la situazione del canile di Villa Minozzo: ha esposto Luigi Cagni, ha risposto il sindaco.
Un'altra lo stato della strada che perimetra la Pietra di Bismantova, in condizioni tutt'altro che felici. Ha esposto Robertino Ugolotti, ha risposto l'assessore Maioli. Il quale ha affermato che i lavori su quel transito sono "una priorità": "Abbiamo 500.000 euro a bilancio per le manutenzioni stradali. Per la Carnola-Ginepreto-Vologno-Maro-Casale un primo intervento ci sarà presto".
Una terza interpellanza riguardava la mancata attivazione di servizi igienici nel centro del paese durante l'estate scorsa (finita proprio ieri). Ha esposto il capogruppo Umberto Casoli. Il sindaco, circa i tempi di realizzazione, ha detto che "probabilmente si è trattato di un equivoco: o non mi sono spiegato bene o sono stato compreso male. Non vi erano i tempi tecnici per rendere operativi tali servizi entro un tempo così breve. Del resto, abbiamo diversi siti interessati a questi impianti: oltre alle zone centrali del capoluogo anche i giardini di Bagnolo, la pineta omonima, il centro fiera, la Pietra ..".

Ancora una sollecitazione riguardava (si era in tema) gli escrementi lasciati dai cani sugli spazi pubblici. Ancora Casoli in veste di relatore. Gli ha risposto l'assessore Filomena Mola: "Intendiamo fare un'ordinanza ad hoc, con cui recepiremo la proposta".ù

Ugolotti ha esposto poi un altro documento proveniente dalla stessa minoranza riguardante l'angolo della zona "Buio" del capoluogo su cui è stato di recente installata una macchina per il pagamento della sosta delle auto che impedisce il transito dei pedoni. Maioli ha detto: "Sì, è vero, c'è l'inconveniente, abbiamo già scritto al proprietario, anche se per ora senza seguito. Ma rifaremo presente la questione".

Infine - ultima interpellanza - Casoli ha chiesto lumi in merito ad alcuni lavori eseguiti in centro storico (vicolo Stretta) "due volte". "Chiedo il perchè. Il Comune, anche se non ne ha colpa ed anche se le spese se le accolla chi ha sbagliato, non ne esce con una buona immagine. Credo che sarebbe ora di richiamare i responsabili dei lavori malfatti alle loro responsabilità". Anche in questo caso è Maioli a rispondere e a fornire i dettagli chiesti.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48