Home Cronaca I donatori di sangue dell’AVIS di Castelnovo ne’ Monti in festa

I donatori di sangue dell’AVIS di Castelnovo ne’ Monti in festa

13
0

E’ ormai tradizione che l’otto dicembre i donatori di sangue di Castelnovo ne’ Monti celebrino la propria festa annuale.

Anche quest’anno il programma prevede la S. Messa alle 10 nella Chiesa della Risurrezione e la premiazione dei benemeriti nella Sala del Consiglio Comunale. E’ questo anche il momento in cui si dà conto dei risultati conseguiti, in termini di donazioni e di attività, nella nota del Presidente Mauro Cervi allegata all’invito.

Il 2005 è stato un anno record, con una previsione a fine anno di 650 donazioni. I donatori attivi sono 364 di cui 43 nuovi tra i quali una decina di giovani che sono il risultato di un lavoro di propaganda effettuato presso le scuole superiori e che si sta ripetendo anche quest’anno, proprio in questi giorni, grazie anche alla collaborazione della dirigenza scolastica.

Quest’anno è stata avviata anche la nuova sala prelievi presso l’Ospedale S. Anna, che però si è dimostrata piuttosto angusta e problematica nell’utilizzo concreto. E’ un problema che il direttivo della sezione e gli operatori sanitari hanno già fatto presente alla Direzione Ospedaliera, cui si confida possa essere posto rimedio in tempi brevi.

Con i dati citati prima viene, di conseguenza, che i benemeriti che saranno premiati siano un bel numero: 14 medaglie d’argento per 24 donazioni, 3 medaglie d’oro per 50 donazioni, 2 distintivi d’oro per 75 donazioni e una croce d’oro per 100 donazioni.

Fabrizio Iotti è il donatore cui sarà consegnata la croce d’oro, a Riccardo Canovi e a Luigi Magnani il distintivo, a Mauro Bini, Domenico Domenichini e Daniela Giberti la medaglia d’oro.

La medaglia d’argento sarà consegnata a: Claudio Azzolini, Matteo Balzelli, Davide Bargiacchi, Roberto Belli, Ciro Corsi, Sheila Fiorini, Ettore Loris Gazzotti, Giovanni Giacomini, Orietta Marchi, Angela Ugolotti, Marina Vannini, Gianfranco Viani, Claudio Zafferri, Simone Zanni.

Seguirà un momento conviviale, sempre molto apprezzato dai donatori, presso il Ristorante la Baita d’Oro alla Sparavalle.