Bollettino meteorologico

SITUAZIONE

La nostra regione sarà interessata da correnti nord-occidentali in quota nel corso dei prossimi giorni. Tale situazione apporterà generali condizioni di bel tempo limpido con scarsi tassi di umidità e ventilazione di foehn alpino , più sostenuta sui crinali e declivi montani esposti alla direzione di corrente. Sarà possibile scorgere il baluardo alpino dalle vette del crinale, ma probabilmente anche dalle cime della Pietra di Bismantova, Sparavalle e dai colli dei castelli Matildici (Canossa, Rossena, Carpineti, Sarzano). Le temperature nonostante la forte radiazione solare registreranno una diminuzione generale partendo dalla quota. Attese forti gelate di tipo secco, con assenza di brina, nottetempo ed al primo mattino. Forse qualche disturbo nuvoloso nella giornata festiva per una rotazione delle correnti dai quadranti orientali; si potrebbe formare della nuvolosità addossata al crinale di matrice adriatica.
.

TEMPO PREVISTO

Venerdì 10-02-2006

Generalmente sereno per l’intera giornata con atmosfera limpida e secca particolarmente nel pomeriggio con tassi di umidità anche inferiori al 20% in collina e montagna. Sarà possibile scorgere le cime alpine ergersi dalle città di provincia sia dal crinale che dai colli canusini. In giornata non si esclude il transito di innocue velature. Ventoso sulle cime per foehn alpino, responsabile di aria ionizzata e di un effimero aumento termico in pianura e nelle vallate soggette a riscaldamento da compressione alpina. Temperature minime in calo, soprattutto in montagna: gelate secche con scarsa umidità. Rischio di incorrere nel fastidioso fenomeno della scossa in discesa dalle autovetture e a contatto con oggetti metallici se si calzano indumenti sintetici.

Stato della libera atmosfera – Quota dello zero termico: in calo a 1000 m.

Temperatura prevista a 800 m: min. -5°C max. 4°C

Temperatura prevista a 1200 m: min. -6°C max.0°C

Venti al suolo: da ovest/nord-ovest di intensità moderata, raffiche sulle cime e valichi esposti alla direzione di corrente

Sabato 11-02-2006

Cielo poco nuvoloso con clima limpido e atmosfera pulita e tersa. Ancora visibili alpi e prealpi Lombardo – Venete dalle cime del crinale e dalle località collinari. Possibile transito di modeste velature in giornata provenienti dalla Lombardia. Ottima visibilità su valori chilometrici. Ventilato per foehn alpino in attenuazione. Temperature in ulteriore diminuzione con forti gelate in montagna e nelle valli ristrette della collina. Ottime prospettive per lo svolgimento delle attività sportive invernali e di arrampicata.

Stato della libera atmosfera – Quota dello zero termico: a 800-900 m.

Temperatura prevista a 800 m: min. -7°C max. 2°C.

Temperatura prevista a 1200 m: min. -8°C max. -1°C.

Venti al suolo: moderati da nord-ovest in attenuazione e rotazione a nord-est.

Domenica 12-02-2006(TENDENZA)

Condizioni di cielo poco nuvoloso con probabile aumento della copertura nuvolosa in vicinanza del crinale e sui settori centro – orientali della regione, per la rotazione delle correnti a est/nord-est. Si tratterà di nuvolosità di tipo altocumulo e stratocumulo in evoluzione in nubi basse sulle cime specie di Cimone, Cusna e Corno alle Scale. Sussistono limitate possibilità di brevi spruzzate di neve o fiocchi sui comparti Romagnoli. Ulteriore diminuzione delle temperature sia le minime che le massime. Freddo su Appennino con moderata ventilazione di bora. Intense gelate.

Redazione Meteo Nè Monti.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48