Home Economia Un Oscar (Green) va a Canossa

Un Oscar (Green) va a Canossa

6
0

Il primo concorso nazionale, indetto da Coldiretti, che premia le imprese più originali e capaci di testimoniare il contributo offerto dall’agricoltura alla società in termini di valore, fiducia e qualità della vita è stato vinto per la categoria “comunicazione e trasparenza” dall’azienda agricola "Allevamento Chianina" di Canossa.

Dopo una approfondita e attenta ricerca in tutte le regioni d’Italia tra numerosissime imprese virtuose e di esempio di “bella agricoltura” nei giorni scorsi a Roma sono stati consegnati i premi "Oscar Green" ai vincitori delle dieci diverse categorie (Comunicazione e trasparenza, Rapporto con il consumatore, Valorizzazione del territorio, Contributo allo sviluppo locale, Integrazione nella filiera, Tutela dell’ambiente e sostenibilità, Ricerca e innovazione, Creatività d’impresa, Originalità nella diversificazione dell’attività,  Stile imprenditoriale).

Il primo premio per la categoria "Comunicazione e trasparenza" è stato vinto da un’azienda reggiana, esempio di modernità e funzionalità per la capacità di comunicare il valore di un prodotto antico eppure modernissimo quale la carne di razza Chianina.

«Quest’azienda porta in se un valore importante che viene comunicato con semplicità ed efficacia – commenta il direttore della Coldiretti Giorgio Grenzi, alla notizia della vittoria reggiana di un 'Oscar Green'. Chiunque si trovi a passare nei pressi dell’'Allevamento Chianina' di Canossa percepisce immediatamente la cura e la dedizioni con cui la famiglia Bigi si dedica alla propria attività imprenditoria. La nostra agricoltura ha molte perle come questa azienda ed è per questo che possiamo vantare dei prodotti di qualità eccelsa noti ed apprezzati in tutto il mondo».

L’allevamento della famiglia Bigi è oggi il più grande del Nord Italia e si piazza fra i primi 10 italiani.