Casina, amianto in centro

Amianto in centro. C'è di meglio, ovviamente. Ma a Casina non si riesce a risolvere una questione che, a detta di Roberta Filippi, ex consigliere comunale ed esponente dei Verdi della montagna, è già stata posta all'attenzione delle autorità.

"In questi giorni ferragostani - dice la Filippi - a Casina si continua a convivere in pieno centro con il tetto di un capannone, di proprietà dell'Anas, posto di fianco alla Casa cantoniera, dove vi sono evidenti segni di sfaldamento e quindi di pericolosità per la salute pubblica, con sempre maggiori rischi oggettivi man mano che il vento e gli agenti atmosferici lo deteriorano".

Amianto"Nonostante le molte segnalazioni al Comune e all'Arpa di Castelnovo ne' Monti da parte di diversi cittadini che abitano nella zona - prosegue - nulla ancora si è fatto per risolvere il problema, che sta causando non poche preoccupazioni a coloro che ogni giorno frequentano la Casa cantoniera e le sue molteplici attività estive. Credo che la pericolosità di questo materiale, sia cosa ormai nota a tutti".

La Filippi ricorda come già dal 2005 avesse presentato un'interpellanza in Consiglio comunale, ove, afferma, "mi erano state date pubbliche rassicurazioni sull'imminente risoluzione del grave pericolo".

Ma l'amianto è ancora lì. E lei: "E' una vergogna che ad oggi nulla sia stato fatto, nonostante le ripetute sollecitazioni rivolte al sindaco. Vengono rimpallate le responsabilità e si adducono problemi burocratici che ormai non sono più tollerabili. Noi Verdi, insieme ai cittadini consapevoli del problema, non siamo più disposti ad aspettare ancora e utilizzeremo ogni mezzo per risolvere definitivamente la questione amianto. A costo di smaltircelo a nostre spese, tramite una colletta pubblica".

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48