Gabriele, quindici anni fa

Oggi. Quindici anni fa. Domenica 17 gennaio 1993. Un bimbo di otto mesi. Un lavoro che era una missione. Non sei dimenticato, Gabriele…

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

4 Commenti


  1. @CE qualcosa rimane / tra le pagine chiare e le pagine scure / e cancello il tuo nome dalla mia facciata / e confondo i miei alibi e le tue ragioni / i miei alibi e le tue ragioni…
    Chi mi ha fatto le carte / mi ha chiamato vincente / ma uno zingaro è un trucco / e il futuro invadente fosse stato un po’ più giovane / l’avrei distrutto con la fantasia / l’avrei stracciata con la fantasia…#C

    Ciao Gabri hai lasciato il mondo migliore di come l’hai trovato…

    (Un’amica)

    Rispondi

  2. No, non è dimenticato, Gabriele. Grazie anche a “un’amica” che ha trovato parole che faccio mie.

    (Una casinese)

    Rispondi
  3. Caro Gabriele
    Voglio aggiungere il mio ricordo per un angelo che è passato fra di noi e poi è tornato dove devono stare gli angeli.

    (Un amico)

    Rispondi
  4. Un caro ricordo
    Nemmeno io ti ho dimenticato, spesso ti penso e so che da lassù ci stai guardando e continui ad aiutare tutti noi. Grazie, ciao, Gabri.

    (Un amico)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48