Porte e finestre: ecco la mostra fotografica del Circolo Maldotti

Comunicazione, scambio, chiusura: diverse sono le sfumature che elementi quotidiani come porte e finestre possono rappresentare. Da sempre considerati luoghi dal magico significato, era proprio su queste barriere più o meno invisibili che si pensava, un tempo, si potessero annidare spiritelli cattivi o dispettosi, e pertanto venivano considerate zone da osservare e proteggere con particolare cura.

La stessa attenzione si ritrova nell’indagine svolta dal Circolo Fotografico Maldotti, che ha scelto quest’anno proprio il tema “Porte e finestre…vedere”. Entrata uscita, emblema di un percorso: dei molti spunti che questo filo conduttore può offrire si compone l’ormai consueto appuntamento con la mostra collettiva, giunta alla nona edizione, che inaugura sabato 29 marzo, alle ore 16.30, nella suggestiva cornice della chiesa di San Francesco a Guastalla.

Un lavoro iniziato da tempo, meditato e assorbito da fotografi capaci di fermare un attimo, un dettaglio, una luce od un'ombra che racconta una storia soltanto accennata, senza mai perdere di vista quella rigorosa ricerca formale divenuta negli anni il loro biglietto da visita.

L'esposizione, che rimarrà aperta fino al 13 aprile, sarà visitabile ad ingresso libero nelle giornate di sabato (10.30-12.30; 17.00-19.30) e domenica (10.30-12.30; 16.00-19.30).

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48