Milarepa/Poesia contro la disparità tra i sessi

Abusare del corpo della parola e del pensiero mi costringe a un estremo rossore.
Se si finisse di distinguere i sessi,
chi si accorgerebbe dei segni che li differenziano?
I guardiani della modestia e del pudore
non sono la maggioranza degli uomini del mondo
Vergognosa è la vergine comperata a peso d'oro.
[Vergognoso è il bambino tenuto in braccio.
La cupidigia e la malvagità frutti dell'eresia
la cattiva condotta, l'astuzia e il ratto,
i parenti di cui ci si è fidato e hanno ingannato:
ecco la vergogna.] Ma nessuno vi resta attenzione.
Tutti gli eremiti che hanno rinunciato a questa vita
Conoscono meglio il senso profondo delle cose.
Con la pratica della dottrina [del Vajra]
L'uomo nasce alla vita religiosa.
Lì non c'è vergogna forgiata da se stessi.
Per questo non preparare la tua propria miseria,
Peta, sorella mia, placa la tua mente.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48