Home Cultura Mostra “L’altra parte del buio” di Achille Ascani

Mostra “L’altra parte del buio” di Achille Ascani

3
0

La stagione nel teatro della montagna reggiana, il Bismantova di Castelnovo ne' Monti, non è soltanto spettacoli e rassegne di concerti. Ci sono anche mostre d’arte e percorsi che si snodano tra gli spazi che avvolgono la sala grande e il palcoscenico.

Uno degli appuntamenti fissi è con la fotografia d’autore che documenta le passate stagioni. Quest’anno tocca ad Achille Ascani mettersi in gioco e presentare al pubblico una sorta di viaggio, reportage o meglio esplorazione che racconta la stagione 2007-2008 attraverso una selezione di scatti che ci riportano ai momenti più intensi vissuti tra l’inverno scorso e la passata primavera: tornano così in teatro i musicisti dell’orchestra Gli Archi Italiani, i cantanti gospel di New Orleans, Branciaroli che interpreta Beckett, i ballerini della Compagnia dell’Esperia di Torino e molti altri ancora.

Il taglio artistico delle immagini (la mostra si potrà visitare nel foyer fino al 21 dicembre prossimo) risulta molto evocativo e quasi metafisico: ci sono tracce di luce che si mescolano alle ombre, dettagli che escono dalla notte e cercano di mostrarci cosa c’è davvero dall’altra parte del buio. Fotografie e immagini da osservare con attenzione, quasi da ascoltare nel loro silenzioso rivelarsi e rivelare forse un segreto, una nostalgia di viaggio, di verità.

* * *

Achille Ascani è nato a Parma e vive e lavora come fotografo a Carpineti. La sua attività espositiva inizia nel 1997 con alcune mostre personali tra cui Notturni presso i Musei Civici di Reggio Emilia. Dal 1998 al 1999 pubblica diverse immagini su cataloghi e partecipa a esposizioni collettive. Del 2000 è invece la ricerca Memoria di uno spazio del cambiamento condotta presso l’area Ex Locatelli, per conto del Centro Internazionale Reggio Children. Nel 2002 viene selezionato e inserito nel volume Fotografia reggiana edito da Pubblimedia. Nel 2004 partecipa alla mostra collettiva Caratteri del luogo presso la Sala dei Giganti di Palazzo Bentivoglio a Gualtieri.