Rientrati i volontari del GAOM dopo quasi un mese di lavoro in Etiopia

Da ormai una settimana, i volontari del GAOM impegnati in Etiopia per poco più di tre settimane, hanno concluso la loro esperienza di lavoro a Shashemane, baraccopoli a 300 Km da Addis Abeba. Soddisfatti (ed abbronzati) parlano volentieri dei progetti conclusi ed intrapresi.

Il poliambulatorio della baraccopoli, di cui nel corso dell'anno, grazie al lavoro degli artigiani locali, è stata conclusa la ristrutturazione, conta oggi sei ambulatori. Gli allevamenti di galline ovaiole e di vacche frisone continuano a produrre rispettivamente uova, per il sostentamento dei lebbrosi, e latte, venduto al mercato dai ragazzi di strada.

Le coltivazioni per produrre mangimi per galline e mucche sono in espansione. A questo scopo infatti il GAOM ha acquistato vari nuovi terreni che i ragazzi locali adibiranno a coltivazioni. Il progetto relativo all’itticoltura è stato posticipato a causa di alcuni problemi burocratici che hanno impedito l’acquisto dei lotti su cui si sarebbero dovute allestire le vasche.
Mentre anche la scuola di arti e mestieri per i ragazzi di strada è tutta da organizzare, si affaccia la possibilità di un nuovo progetto, ancora tutto da inventare, suggerito dalla realtà del carcere conosciuta quest’anno.

Oltre a tutto questo, ciò che rende veramente soddisfatti i volontari del GAOM è che a capo di ogni lavoro intrapreso in Etiopia c’è un gruppo di africani che lavora e gestisce ogni progetto, perché, come non si stancano mai di ripetere i volontari: “l’Africa è degli africani, che devono imparare a camminare da soli”.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Potrei essere di aiuto nel progetto arti e mestieri: sono un metalmeccanico-tubista in pensione con già alle spalle altri viaggi in Etiopia. Propenso anche tre mesi continui. Cell 3460791793.

    (Tommaso)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48