Home Cronaca I clown rumeni di “Parada” a Carpineti

I clown rumeni di “Parada” a Carpineti

9
0

Un’intera giornata fra risate e impegno, volontariato e solidarietà, Italia e Romania. È un grande appuntamento, quello in programma a Carpineti per martedì 17 marzo, quando arriveranno nel paese montano i ragazzi rumeni della celebre associazione “Parada”, in un evento organizzato dal Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze di Carpineti, dal Comune di Carpineti e dall’associazione di volontariato Vogliamo La Luna, da anni molto attiva proprio in Romania per aiutare i bambini.

Cos’è “Parada”?
In seguito alla crisi economica e sociale attraversata dalla Romania all’inizio degli anni ’90, migliaia di bambini e ragazzi si sono ritrovati abbandonati nelle strade della capitale Bucarest, esposti a violenza solitudine e povertà. Nel 1992 il clown francese Miloud Oukili li ha incontrati nei canali sotterranei della capitale (dove si rifugiavano alla notte per sfuggire dal freddo) e da allora non li ha più lasciati, trasmettendogli la passione per la clownerie e fondando il gruppo “Parada”, che offre incontri per strada,ascolto in centri diurni e accoglienza in luoghi protetti.
Col tempo sono nate associazioni gemellate in varie nazioni, fra cui il nostro Paese: “Parada Italia”, fra le altre attività, ha realizzato la campagna UN NASO ROSSO CONTRO L'INDIFFERENZA, attraverso cui offre a Bucarest un supporto organizzativo progettuale e formativo; inoltre, organizza le tournée dei ragazzi di Bucarest in Italia.
In questo contesto entrano i giovani rappresentanti del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze (Cccr) di Carpineti, appena eletti, che realizzano così il loro primo progetto, grazie alla preziosissima collaborazione di Vogliamo La Luna.

Il momento clou dell’iniziativa carpinetana sarà nella sera di martedì 17 marzo alle 21, nella struttura coperta di Parco Matilde. Nell’occasione sei ragazzi rumeni di “Parada” – giovani dai 20 ai 30 anni accompagnati dalla loro educatrice – si esibiranno in uno spettacolo di Clownerie, e allestiranno un banchetto dove saranno venduti i loro gadget. Lo spettacolo è aperto a tutti e l’ingresso è a offerta libera. Considerata la finalità benefica e l’eccezionalità dell’evento, gli organizzatori invitano gli abitanti dell’intera montagna a partecipare allo spettacolo.

Come detto, il culmine dell’evento sarà a sera, ma i ragazzi rumeni avranno modo di conoscere meglio Carpineti. Al mattino la delegazione di “Parada” incontrerà gli studenti delle scuole elementari e medie del paese, pranzando con loro nella mensa scolastica, prima di prepararsi per lo spettacolo. I giovani rumeni, nella loro trasferta italiana, saranno ospiti di alcune famiglie di Scandiano: oltre a Carpineti, la loro tournée proseguirà nel resto della provincia, in altre scuole e teatri.