Ippocastano fiorito. In autunno

La fiera di S. Michele porta a Castelnovo un ippocastano fiorito. Si trova di fianco all’ospedale S. Anna, nella strada che porta alle cameri ardenti, un centinaio di metri più a monte. Uno strano effetto vedere questa pianta di circa trent’anni fiorita in autunno. Ormai la sua chioma è spoglia, alcuni ricci pendolano dai suoi rami pronti ad aprirsi per far cadere le castagne selvatiche e molti grappoli di fiori bianchi che ne adornano e abbelliscono la chioma.

Ma questa bellezza strana potrebbe sentenziare la sua fine e questo potrebbe essere il suo canto del cigno. Nella foto si vede la sua chioma così adornata e sullo sfondo un cielo terso, ma non si vede il suo tronco al cui fianco era appoggiato un cassonetto di rifiuti (non si poteva rovinare la foto). Un fenomeno, questo, che ci fa pensare, perché oltre al manto bitumoso di asfalto che ne ricopre i piedi sicuramente nelle sue radici potrebbero finire scarichi di acque calde che altererebbero il ciclo naturale, tanto da farlo fiorire fuori stagione e portarlo poi alla morte.

Un effetto, quello colto, in parte strano e bello ma decisamente tragico per la pianta. Probabilmente le cause di questo fenomeno non sono quelle citate ma l’inquinamento atmosferico o l’effetto serra o le piogge acide, perché di sicuro le piante sono tra gli organismi più a rischio nel contesto inquinanente in cui ci troviamo.

Uno fenomeno che allarma e che ci fa pensare e ancora una volta ci mette davanti una realtà che dovremo modificare se non vogliamo nel volgere di pochi anni perire con le piante.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48