Home Cultura Debutto di TeatroLab agli sgoccioli. Tra le intemperie arrivano da Francia...

Debutto di TeatroLab agli sgoccioli. Tra le intemperie arrivano da Francia e Olanda trenta giovani studenti

51
0

Riceviamo da Daniele Franci, direttore artistico di Etoile e pubblichiamo.

-----

Preparativi fervidi per la partenza di TeatroLab, Festival Internazionale Teatrale. Siamo pronti ad iniziare Domenica 14 con la collaborazione delle scuole locali, oltre che Francia e Olanda.

Sono ormai 48 ore in cui la nostra vita è circondata dalla neve, uno scenario strepitoso, quasi lunare, di certo un vero evento naturale, dune bianche che hanno creato nuovi percorsi e nuove prospettive alla montagna.

Un evento tanto bello quanto inatteso, inusuale che, come tutte le cose inaspettate, ci ha creato non pochi disguidi nell’organizzazione del progetto di accoglienza internazionale. Da domenica scorsa famiglie residenti in montagna stanno ospitato una trentina di ragazzi provenienti da Francia e Olanda.

Questa mattina dalle 6.00 tutti quanti si sono messi in contatto con noi di Etoile per cercare in ogni modo di sostenere il nostro progetto a qualsiasi costo accompagnando i propri figli ed i ragazzi stranieri in teatro per le prove dello spettacolo internazionale che aprirà il Festival Domenica sera.

Presenti e puntuali seppur con più di un metro di neve. Sacca , Fabrizio Saccardi, il tecnico del teatro Bismantova è stato con noi tutto il giorno sino alle 21.00 di questa sera perché anche lui, come tanti genitori e soprattutto tanti ragazzi crede in questo progetto e nel valore di accogliere ragazzi di altre culture in montagna.

Insomma voglio con questa mia evidenziare la grande partecipazione di tutti coloro che se pur con queste condizione meteo , con le scuole chiuse e con il loro lavoro, ci hanno aiutato in questo progetto e che continueranno a farlo.

Vorrei ringraziare di cuore in particolar modo le famiglie degli studenti dell’Istituto Motti e del liceo Cattaneo-Dall’Aglio di Castelnovo che hanno aderito al progetto accettando di ospitare i ragazzi stranieri!

È proprio bello, per uno che viene ‘dalla bassa’ rendersi conto di quanto sia generoso con gli altri chi abita in montagna.

Vi ringrazio ancora con sincerità, grande stima e riconoscenza.

(Daniele Franci, direzione artistica Etoile)