Home Cronaca Bollettino meteo

Bollettino meteo

2
0

Bollettino meteorologico emesso oggi, lunedì 8 novembre 2010

Valido per il Parco nazionale dell’Appennino tosco–emiliano ed Emilia–Romagna – alta Toscana

SITUAZIONE

Il continuo passaggio di onde perturbate determina sulla nostra zona un tipo di tempo inaffidabile, spesso variabile nell'arco della giornata con momentanee fasi di schiarite con altre di prevalenti annuvolamenti e precipitazioni, talora anche a carattere di rovescio e nevose sul crinale Appenninico a quote medie. Dalla serata odierna e per la prima parte di domani, martedì transita un'altra onda di maltempo con molto vento, piogge anche forti sul crinale e con quota neve collocata a quote variabili tra i 1100 e i 1400 m. Poi, effimera attenuazione dei fenomeni e nuova ripresa mercoledì in giornata con altro carico di precipitazioni e forte ventilazione sud-occidentale. Solo da giovedì, in coincidenza con la festività di San Martino, potremmo contare su un miglioramento che potrebbe protrarsi fino al fine settimana prossimo.

TEMPO PREVISTO

Martedì 09-11-2010

Al mattino e fino al primo pomeriggio molto nuvoloso ovunque con nubi basse accatastate sui crinali emiliano-romagnoli e lungo le Apuane ove il campo visivo risulterà molto ridotto. Forte vento e piogge rafficate si estenderanno dal comparto Appennino alle vallate sottostanti, talora a carattere di intenso rovescio e corredati da colpi di vento tempestoso da sud-ovest. Attenzione raffiche violente in Appennino e allo sbocco dei valichi di confine. In giornata parziale attenuazione di fenomeni e nuvolosità al più qualche piovasco in ripresa lungo il Paduli, Cerretano e Ozola con quota neve tra 1200 e 1400 m circa. Temperature pressochè stazionarie con vento umido -freddo-fastidioso.

Stato della libera atmosfera – quota zero termico: a circa 1700 m - Temperatura a 2000 m: -3°C.

Temperatura prevista a 800 m: min. 4°C max. 7°C

Temperatura prevista a 1200 m: min. 3°C max 4°C

Venti: moderati o forti da sud-ovest con improvvise raffiche tempestose su cime esposte alla direzione di corrente e nelle linee temporalesche affogate nel vento.

Mercoledì 10-11-2010

Nuvolosità irregolare con parziali aperture specie in direzione della padana e Romagna; tempo più chiuso procedendo in direzione dell'Emilia e versante tosco-ligure del Parco con tendenza ad ulteriore peggioramento. Entro tarda mattinata precipitazioni diffuse anche consistenti in Appennino, Apuane e zone limitrofe sottostanti il crinale e quota neve attorno i 1200/1500 m circa. Rovesci rafficati dal forte vento di libeccio. Temperature in calo le massime, in leggero recupero le minime. Sussistono condizioni di scarsa visibilità in quota per nubi basse, vento e precipitazioni.

Stato della libera atmosfera – quota zero termico: a circa 1800 m – Temperatura a 2000 m: -2°C.

Temperatura prevista a 800 m: min. 4°C  ; max. 9°C.

Temperatura prevista a 1200 m: min. 2°C ; max. 6°C

Venti: moderati o forti sud-occidentali in vicinanza del crinale e pedemontana, più deboli avvicinandosi alla pianura .

Tendenza per giovedì 11-11-2010 (San Martino)

Cielo parzialmente nuvoloso con le ultime precipitazioni all'alba in rapido esaurimento da ovest a est. Si placa il vento e con esso nuvolosità e fenomeni. Ampie schiarite nel pomeriggio preambolo di un discreto venerdì di sole prevalente. In caso di completa calma di vento probabile formazioni di nebbie nei catini vallivi, conche dei fiumi principali e pianura padano-romagnola. Temperature in rialzo le massime in calo le minime.