Home Cronaca Meteo: previsioni di… freddo

Meteo: previsioni di… freddo

7
0

SITUAZIONE

La nostra zona continua ad essere interessata da condizioni di marcata instabilità per l'ingresso di aria più fredda in quota ed associata al transito della perturbazione giunta nella giornata domenicale. A seguire avremo il temporaneo aumento della pressione che comporterà un certo timido miglioramento tra martedì e mercoledì. In seguito la discesa di aria molto fredda dal centro-nord Europa, sarà causa di un sensibile raffreddamento e con essa la genesi di una circolazione depressionaria in grado di apportare un ennesimo peggioramento verso giovedì e soprattutto venerdì quando si attendono diffuse precipitazioni, nevose fino a bassa quota, probabilmente fino alle porte della pianura padana. Venti freddi nord-orientali e clima decisamente invernale.

TEMPO PREVISTO

MARTEDI' 23-11-2010

Cielo irregolarmente nuvoloso con le ultime precipitazioni anche sotto forma di rovescio in Appennino e sui settori più orientali dell'Emilia-Romagna; migliora rapidamente in giornata con alternanza di schiarite ed annuvolamenti, questi ultimi più intensi in vicinanza dell'altimetrica di crinale ove le nubi basse potranno ridurre il campo visivo. In serata abbastanza stellato con temperature minime in generalizzato calo e tendenza a formazioni nebbiose in pianura, conca di Aulla e valli pedemontane emiliano-romagnole. Gelate in Appennino verso l'alba su mercoledì. Zero termico in calo fin verso i 1500/1600 metri.

MERCOLEDI' 24-11-2010 - SAN PROSPERO

Cielo parzialmente soleggiato con presenza di passaggi nuvolosi in graduale intensificazioni dal pomeriggio e serata cominciando dalla Romagna. Venti in predisposizione da nord/nord-est e arrivo di aria decisamente più fredda in spinta dall'Adriatico all'interno emiliano. Nella notte prime precipitazioni in Romagna in estensione all'Appennino Emiliano, nevose mediamente attorno ai 700/1000 m in ulteriore calo. Freddo in aumento acuito dalla ventilazione di bora. Gelo in Appennino e nelle conche pedemontane. Temperature minime raggiunte in serata all'ingresso dei freddi venti nord-europei, massime registrabili in prima mattinata. Zero termico in discesa fin verso i 700 m in serata.

TENDENZA PER GIOVEDI' 25-11-2010 - SANTA CATERINA

Cielo in prevalenza nuvoloso con ulteriore intensificazione della nuvolosità in mattinata quando si prevedono precipitazioni dapprima irregolari poi sempre più diffuse ed estese. Neve è prevista fino alla collina specie dal pomeriggio con intensificazione in serata quando i fenomeni potranno risultare anche copiosi ed intensi. Bufera lungo i crinali per sostenuti venti gelidi nord-orientali e raffiche possibili anche lungo il comparto pedemontano emiliano-romagnolo. Zero termico in crollo fino ai limiti della pianura. Nella notte nevica abbondantemente in tutto l'Appennino, Apuane, Garfagnana e Lunigiana, sulle colline emiliano-romagmole e occasionalmente al piano tra Piacenza e Reggio. Freddo in aumento ovunque.
Per la giornata di Venerdì 26-11-2010 probabile maltempo per la formazione di una depressione invernale sul bacino del Mediterraneo che comporterà estesa nuvolosità, precipitazioni diffuse anche consistenti e con neve localmente anche in pianura specie nei comparti centro occidentali dell'Emilia. Abbondanti coltri in Appennino e colline. Temperature in ulteriore generalizzato calo con freddo acuito da vento tagliente nord-orientale. Ghiaccio!

DATA LA PARTICOLARE SITUAZIONE METEO NEGATIVA L'AGGIORNAMENTO METEO VERRA' EFFETTUATO IN FORMATO SPECIALE ENTRO LA SERATA DI MERCOLEDI' 24 NOVEMBRE!

PROVERBI DEL MESE: Per santa Caterina, la neve alla collina. Per i Santi manicotto e guanti. Per i Morti ecco che li porti. Novembre ammucchia aride foglie in terra. Se per sant'Andrea (30 Novembre) non nevicherà, per sant'Ambrogio (7 Dicembre) non fallirà.