Home Cronaca Meteo

Meteo

3
0

Situazione

Correnti miti ed umide di matrice atlantica continuano ad interessare la nostra zona con costante aumento termico in alta quota, condizioni favorevoli al fenomeno del vetro-ghiaccio o "gelicidio" nell'area pedemontana e collinare e clima molto umido. Il freddo è rimasto intrappolato tra le valli appenniniche dell'Emilia generando il fenomeno del vetrone, molto suggestivo e altrettanto pericoloso per la circolazione stradale. Ora, però l'aria più tiepida tende a incunearsi anche nelle aree congelate dal ghiaccio, producendo uno scioglimento totale dell'evento. Nelle prossime 24-36 ore transiterà l'ennesima perturbazione atlantica mite con vento e piogge in Appennino, pedemonte e colline e tempo uggioso in direzione della pianura padana. ATTENZIONE, però, dalle ore centrali di giovedì 9 dicembre una consistente invasione di aria fredda porterà clima invernale ma finalmente più asciutto e limpido. Ci saranno forti gelate persistenti per diverse ore nell'arco della giornata, ma finalmente un pò di sole e aria ripulita e tersa. Solo al transito del fronte freddo principale, individuabile tra la tarda mattina di giovedì ed il primo pomeriggio, potrebbe scapparci una veloce nevicata coreografica da nord-ovest verso sud-est con i maggiori riscontri in prossimità del crinale appenninico dal Modenese verso est. Il fine settimana promette tanto sole e aria gelido-invernale.

TEMPO PREVISTO

MERCOLEDI' 08-12-2010 - L'IMMACOLATA

Tempo piuttosto grigio con nubi addossate sia alle Apuane che all'altimetrica di crinale emiliana con piogge, vento e rovesci da sud-ovest. Altrove precipitazioni più discontinue specialmente procedendo in direzione della bassa collina e pianura padana. Tempo umido a tratti nebbioso sulla Litoranea del Po e conca di Aulla. Temperature in ulteriore rialzo specie le minime e soprattutto laddove scomparirà la nebbia responsabile del precedente gelicidio. In serata probabile attenuazione dei fenomeni e nuvolosità ma spesso ventoso sull'Appennino prima per correnti di libeccio poi per ponente (ovest).

GIOVEDI' 09-12-2010

Inizialmente poco nuvoloso con vento vivace occidentale e, tra il mezzogiorno e il primo pomeriggio arrivo dell'aria fredda nord-orientale, determinata e intuibile dalla formazione di nubi verticali cumuliformi che, in modo del tutto improvviso, potranno scaricare neve rimbalzante o neve svolazzante leggera in rapido spostamento da nord-ovest (Piacentino) verso sud-est (Appennino romagnolo). Al transito del fronte freddo, consistente diminuzione della temperatura e aria sempre più gelida. Nella serata e notte freddo ovunque con estese gelate, ma di tipo secco, probabilmente senza ghiaccio o brina per scarsa presenza di umidità.

TENDENZA PER VENERDI' 10 E SABATO 11-12-2010

Probabilmente bello e soleggiato ovunque con ottime condizioni di visibilità dappertutto senza nebbia nemmeno in pianura. Ventilato per correnti mediamente settentrionali di debole o moderata intensità. Freddo in ulteriore accentuazione specialmente la notte ed al primo mattino; forti e prolungate gelate.

Ulteriori approfondimenti per il week-end venerdì pomeriggio.