Meteo bollettino

SITUAZIONE

Una massa d'aria gelida di matrice centro-orientale Europea è in procinto di invadere la nostra penisola con venti freddi nord-orientali, calo termico repentino e gelo diffuso. Il tutto è dovuto allo spostamento di un'alta pressione verso latitudini settentrionali lungo l'ovest del Continente Europeo. Tale configurazione apporta l'ingresso gelido russo con conseguente clima invernale. Il crollo termico raggiungerà il suo apice tra martedì e mercoledì con valori anche di 6/8°C sotto lo zero in val Padana e inferiori ai -10°C in gran parte dell'alta collina e montagna. Tuttavia le condizioni meteo saranno sostanzialmente discrete o buone grazie all'azione protettiva del baluardo alpino che ci proteggerà dalle nevicate. Sembra però probabile una fase nevosa tra giovedì sera e soprattutto venerdì, della quale daremo dettagli nelle prossime emissioni.

TEMPO PREVISTO

Nelle prossime ore di oggi, lunedì 13 dicembre, arriva l'aria fredda dall'Adriatico all'interno regionale con rinforzo dei venti da nord-est sempre più gagliardi e gelidi. Freddo in deciso aumento acuito dalla presenza della ventilazione di bora. Al trabocco del fronte freddo principale, individuabile in serata o tardo pomeriggio, sarà possibile incorrere in annuvolamenti di origine marina adriatica che potranno evolvere in una veloce nevicata più significativa procedendo in direzione della Romagna e relativo appennino, ma possibile transito anche in talune zone dell'Emilia. Saranno fiocchi leggeri e svolazzanti, sfrafallati dal vento gelido. Si tratterà, probabilmente di una leggera patina o velo bianco in Emilia, qualche centimetro in alto Appennino e soprattutto in Romagna settore Appenninico -confine Marche. Temperature in incipiente diminuzione dal pomeriggio ed ancora più in serata. Zero termico in discesa fino a 100-200 m, occasionalmente a livello del suolo. Forte bora in Adriatico e lungo lo spartiacque del crinale.

MARTEDI' 14 dicembre. Tempo in prevalenza soleggiato con addensamenti solo in Romagna e relativo crinale appenninico ove potranno verificarsi locali nevicate fino a bassa quota. Qualche cumulo di aria fredda potrà generarsi anche sui rilievi dell'Emilia sospinti da gelide correnti nord-orientali. Forte freddo acuito dal vento e gelate persistenti e diffuse anche di giorno nonostante il soleggiamento. Prestare attenzione laddove possono formarsi lastre di ghiaccio sui ponti, all'uscita dalle gallerie e, più in generale nelle aree esposte a nord.

MERCOLEDI' 15 dicembre. Persistono buone condizioni di tempo soleggiato con freddo mattutino e notturno in ulteriore aumento e minime abbondantemente sotto lo zero ovunque. Possibile registrare valori compresi tra -10 e -14°C in medio - alto Appennino e conche vallive. Freddo anche di giorno con vento pungente dall'est. Qualche nube in Romagna al confine con San Marino e Marche che potrebbe dar luogo ancora a qualche nevicata fin sul litorale. Limpido ed asciutto altrove.

Probabile aumento della nuvolosità e, in parte delle temperature da giovedì pomeriggio con probabile fase nevosa a tutte le quote dalla sera e soprattutto nella giornata di venerdì 17.

Ulteriori dettagli negli interventi prossimi

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48