Bollettino meteo

SITUAZIONE

Siamo alle prese con un'importante perturbazione di origine atlantica alimentata da correnti sud-occidentali e dalla presenza e formazione di minimi di pressione proprio in corrispondenza del vicino mar Tirreno. Tale evoluzione apporterà nelle prossime 24-36 ore condizioni di diffuso maltempo con precipitazioni insistenti, talora copiose in alcune aree del nostro territorio e una diminuzione delle temperature massime. Fortunatamente in coincidenza del fine settimana l'allontanamento di tale struttura e la rimonta della pressione, favorirà un netto miglioramento con ampi spazi soleggiati a scapito di una diminuzione termica specie notturno-mattutina.

TEMPO PREVISTO

OGGI MERCOLEDI 16-02 E DOMANI GIOVEDI' 17-02-2011

Maltempo generalizzato in tutti i settori con cielo coperto e precipitazioni estese e diffuse anche intense nel pomeriggio e serata di oggi. Nubi basse e nugoli di vapore si condenseranno ai colli pedemontani e lungo il crinale Appenninico ed Apuo-Versiliese comportando limitazioni del campo visivo. Piogge e rovesci potranno risultare anche consistenti ed abbondanti nel Pontremolese, Paduli, Ozola, Cerretano, Val Magra, Pelago con quota neve variabile tra i 900 e i 1100 m circa. Tuttavia durante la fenomenologia più intensa (rovesci), il limite potrebbe temporaneamente abbassarsi anche a quote inferiori fin verso i 700/800m. Neve copiosa nel comparto Cusna-Giovarello-Alpe di Pradarena sopra i 1200 m. Nel corso della giornata di domani attenuazione temporanea dei fenomeni e occasionalmente della nuvolosità, pur permanendo diverse nubi accatastate sui crinali e zone di valico; nuova ripresa delle precipitazioni nel pomeriggio - sera fino alla mattinata di venerdì con quota neve "ballerina" tra i 900 e i 1200 m circa con abbassamento nella parte terminale della seconda perturbazione. Temperature massime in calo rispetto ai giorni scorsi con giornata umida e minime pressochè identiche ai valori massimi. Ventilazione debole o moderata sud-occidentale con rinforzi in Lucchesia, Lunigiana e linea di crinale.

TENDENZA PER VENERDI' 18 e successivi

Inizialmente molte nubi con associate le ultime precipitazioni occasionalmente a carattere di rovescio e neve traballante tra gli 800 e i 1000 m circa. In giornata attenuazione definitiva di fenomeni e nuvolosità con apertura di ampie schiarite in processione da ovest a est. Temperature massime in contenuto aumento specie laddove vi sarà maggiore presenza del sole; minime in generale calo, con probabili valori sotto lo zero nella notte e mattina di sabato. SABATO 19 E DOMENICA 20 FEBBRAIO: condizioni meteo in generale miglioramento pur con presenza di modesti annuvolamenti di passaggio nella mattinata festiva,ma senza fenomeni associati; pomeriggio festivo ben soleggiato con temperature massime in contenuto aumento; minime sotto zero sia sabato che domenica mattina. Gelate diffuse in Appennino, Apuane e conche pedemontane collinari.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48