Home Società Una speciale domenica solidale

Una speciale domenica solidale

8
0

Una ventina di dipendenti dell'ospedale di Castelnovo ne' Monti (più qualche simpatizzante) si sono rimboccati le maniche per preparare il pasto a duecento persone aiutate dalla Caritas di Reggio Emilia. Ieri alla mensa Caritas di Reggio si sono presentati in duecento per consumare un pasto caldo e ricevere un sorriso. Persone dalle storie disparate e dal futuro incerto che nella maggioranza dei casi non possono contare sul calore di una famiglia o sulla sicurezza di un lavoro. La Caritas diocesana conosce le loro storie e cerca di alleviare le loro difficoltà. Sono tanti coloro che chiedono una mano e in questi ultimi anni sono andati aumentando.

Alla mensa Caritas si alternano gruppi di “cuochi” e “camerieri” che vengono da tutta la provincia. Ieri è stata la volta di una bella pattuglia di montanari legati dalla comune attività professionale ospedaliera. Hanno dato una mano anche tre studentesse del “Cattaneo”: Serena Bonicelli, Olga Guiducci e Carlotta Tamburini (purtroppo non immortalate dalla foto). La proposta di prestare questo tipo di servizio volontario presso la mensa Caritas, lanciata da Sergio Iattici e Paolo Ferretti qualche mese fa, è stata accolta da svariate persone e si sono creati due gruppi. Il primo è entrato in azione ieri, il secondo realizzerà il proprio servizio una delle prossime domeniche.

Per tutti una esperienza intensa e gratificante che ha affaticato le braccia e allargato il cuore.