Bollettino meteo: attenzione, forte maltempo in arrivo

SITUAZIONE

L'Italia è inglobata in una profonda area di bassa pressione all'interno della quale di inseriscono a più riprese intensi corpi nuvolosi responsabili di frequenti precipitazioni. Un primo impulso è transitato proprio nella giornata di ieri, domenica, un altro si approssima alla penisola da domani pomeriggio e, questa nuova perturbazione risulterà ben più attiva e tenace della precedente. Si prospettano condizioni di tempo da PERTURBATO a MOLTO PERTURBATO DAL POMERIGGIO DI MARTEDI' E SOPRATTUTTO MERCOLEDI', quando le piogge risulteranno persistenti, abbondanti e copiose con RISCHIO DI PIENE IMPROVVISE DEI NOSTRI PRINCIPALI CORSI D'ACQUA. PARTICOLARE ATTENZIONE!

TEMPO PREVISTO

MARTEDI' 15-03-2011

Cielo nuvoloso fin dal mattino con nubi addossate ai crinali dell'Appennino e zone di valico imprigionate in nubi basse e nugoli di vapore condensati. In giornata comincia a piovere in modo sempre più esteso e persistente, tant'è che entro sera le precipitazioni risulteranno diffuse e copiose ovunque corredate da una vivace ventilazione orientale (scirocco deviato). Si attendono quantitativi consistenti o molto consistenti in tutta l'area altimetrica di crinale e zone limitrofe con probabili improvvise piene dei torrenti e fiumi principali. Anche la neve sarà relegata a quote mediamente attorno ai 1800 m circa, e tale situazione, presume un ancora più probabile, veloce innalzamento delle acque fluviali. Temperature in aumento le minime, massime pressochè invariate salvo locali diminuzioni in quota. Ventoso per correnti orientali con precipitazione rafficata in prossimità delle coste e declivi montani esposti alla direzione di corrente.

MERCOLEDI' 16-03-2011

FORTE MALTEMPO: cielo chiuso e cupo; piogge rovesci intensi e ventilazione sciroccale sostenuta; possibile pure il brontolio del tuono in giornata risalente dalla Toscana ed in propagazione all'Emilia. Neve sempre a quote elevate e ulteriore rischio per le piene dei fiumi! Solo durante gli eventi più forti possibile abbassamento del limite neve a quote prossime i 1400-1600 m. Quantitativi di pioggia abbondanti o localmente sovrabbondanti nelle aree del Paduli-Lagastrello, Alpe Succiso, Cerretano, Ozola, Pradarena, Alpe di Cusna, Val Pelago e Appennino Parmense. Giornata con scarsa escursione termica (temperature minime e massime pressochè identiche) e clima molto umido.

TENDENZA PER GIOVEDI' 17-03-2011 - ANNIVERSARIO 150° DELL'UNITA' D'ITALIA

Probabile maltempo specie al mattino con piogge e rovesci diffusi, occasionali temporali affogati nello scirocco e temperature in graduale diminuzione in quota con possibile ricomparsa della neve, sul finale della perturbazione, fin verso i 1300 m circa. Attenuazione della fenomenologia nel tardo pomeriggio o serata. Clima ancora umido ed uggioso, più tardo-autunnale che primaverile.

Ulteriori approfondimenti mercoledì in giornata.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48