L’omaggio al crinale di Mara

Questa sera, sabato 2 luglio, alle ore 21, nella suggestiva cornice del castagneto di Dante in località Ardaseda di sotto nel comune di Carpineti, interessante spettacolo di Mara Redeghieri (ex cantante degli Ustmamò) accompagnata al contrabbasso da Nicola Bonacini. Lo spettacolo proposto, dal titolo “Al Cusnà”, sarà imperniato su una serie di canti popolari, ottave rime, poesie e stornelli dal nostro crinale: un omaggio ai monti ed alle valli attraverso rivisitazioni e restituzioni di brani musicali e poetici dell’ Appennino Reggiano. I testi delle poesie proposte sono tratti dalle opere di Umberto e Ralfo Monti, Silvio Leoncelli, Teresa Romei Correggi, Erio Fontana. Lo spettacolo è promosso ed organizzato dal Comune di Carpineti in collaborazione con Reggio iniziative culturali ed è ad ingresso libero.

* * *

Mara Redeghieri - voce

Nasce a Verbania nel 1961. All’età di un anno si trasferisce con la famiglia nell’Appennino emiliano. Si è laureata in Lingue e Letterature straniere all’Università di Bologna nel 1990. Dal 1990 al 2001 è stata cantante solista nel Gruppo Ustmamò. Ha collaborato alla stesura dell’album Dispetto di Gianna Nannini (1994) tra cui il brano Meravigliosa Creatura. Ha scritto e cantato il brano di chiu¬sura del film Denti di Gabriele Salvatores, in collaborazione col musicista compositore Theo Teardo (luglio 2000). Ha partecipato a numerose letture pubbliche di opere e testi letterari con Be¬ne¬det¬to Valdesalici, accompagnata da Ezio Bonicelli al violino (Alda Merini, Silvio D’Arzo, Corrado Costa, Ralfo Monti). Ha collaborato con lo scrittore Giuseppe Caliceti dando vita al progetto/performance Fratelli Compagni Remix in occasione della festa della Liberazione nel 2008. Nel cor¬so del 2008 ha ideato lo spettacolo Crepacuore, con musiche del Concerto a fiato L’Usignolo (grup¬po di musica etno-popolare) cantando brani d’amore d’altri tempi. Alla fine del 2008, accompagnata alla chitarra da Lorenzo Valdesalici, canta nel concept album Dio Valzer, raccolta di brani definiti ‘anarcosindacali’ dal suo produttore/ideatore Benedetto Valdesalici. Ora si promuove anche in con¬certi dal vivo con il contrabbassista Nicola Bonacini.

Nicola Bonacini – contrabbasso

Si è diplomato nel 1998 in basso elettrico al C.P.M. di Milano sotto la guida di Attilio Zanchi ed ha suonato poi diversi generi musicali in svariati gruppi, dal post-rock al punk, crossover, ska reggae e surf. Si è avvicinato poi al contrabbasso nel 2000 da autodidatta e nel 2002 si è iscritto al Conservatorio di Reggio Emilia dove ha studiato fino al 2007. Ad integrare la formazione musicale sono stati di grande stimolo ed aiuto i workshop con Gabriele Mirabassi (etno-jazz), Ferenc Snetberger (etno-jazz), Vincent Courtois (improvvisazione), Jamal Ouassini (musica araba), Igor Polezinsky (musiche slave ed est europa), Joelle Leandre (improvvisazione). Nel 2004 ha frequentato i corsi invernali di Siena Jazz con Paolino Dalla Porta, Fabrizio Sferra e Stefano Battaglia. Continuando a suonare il basso elettrico con i Caravane de Ville (Sony/Mescal), col contrabbasso si avvicina al jazz ed inizia a fare qualche jam session. Nel 2005 nascono i Jazzba dall’ incontro con due musicisti slavi e si crea così un melange etno-jazz mescolando intenzioni musicali diverse. Nel 2007 con i Gasparazzo e la Banda bastarda (Self) ha registrato il primo disco della band "Tiro di classe" (genere rock-folk passando per reggae, ska e saltarelle abruzzesi). Attualmente sta proseguendo con il progetto Jazzba dove cerca di studiare un approccio jazzistico a brani della tradizione balcanica.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48