Anche i defunti stringono la cinghia

Riceviamo e pubblichiamo.

-----

La crisi si sente ovunque, inutile negarlo, ma che anche il cimitero di Castelnovo ne' Monti ne fosse colpito questo no, non me lo aspettavo.

Recatamici per la consueta visita in occasione della commemorazione dei defunti ho notato come, quest'anno, i vialetti non sono stati integrati con il ghiaietto.

Di solito i giorni antecedenti il 2 novembre il cimitero viene rimesso a nuovo aggiungengo la ghiaia, ben rastrellata, che con il suo biancore accompagna i passi dei visitatori lungo le meste destinazioni, ma non quest'anno, appunto. A prima vista pare che i lavori si siano limitati ad una manutenzione dei canali di scolo lungo il viale principale e ad una rastrellata del ghiaietto presente.

Aggiunge mestizia a mestizia constatare come, certo non per volontaria incuria, anche il luogo in cui dimorano i nostri cari sia vittima della crisi.

(Celeste Grisendi)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48