Rallentatori in via Franceschini? Per ora no

L'imbocco di via Franceschini (Foto Redacon)

Inserita in corsa all’ultimo momento (non compariva sull’ordine del giorno), è stata discussa l’altra sera dal Consiglio comunale di Castelnovo ne’ Monti un’interpellanza presentata da Alessandro Davoli, capogruppo di “Castelnovo libera”, per richiedere, su stimolo di abitanti del centro storico, la posa di rallentatori lungo via Carlo Franceschini. I residenti, secondo quanto riportato in assemblea dall’esponente della minoranza di centrodestra, lamentano insicurezza per via del passaggio di veicoli a velocità non consona alle condizioni della strada, che è stretta e su cui si affacciano immediatamente abitazioni e negozi.

La risposta dell’Amministrazione, data per bocca dell’assessore alla mobilità Filomena Mola, è stata negativa, per motivazioni suggerite da tecnici interpellati all’uopo, lette in aula e fatte proprie. “Per i marciapiedi non vi è spazio possibile di costruzione e il fondo stradale, in pietra, dovrebbe già di per sé essere segno evidente che occorre moderare la velocità e pure un po’ ‘freno’ esso stesso”, è il succo del ragionamento fatto. “Ma gli incoscienti ci sono e se non vogliamo mettere i rallentatori pensiamo almeno a sistemi alternativi, come ad esempio dei segnali luminosi”, ha ribattuto Davoli, che si è dichiarato, come si capisce, non soddisfatto della risposta. 

Il sindaco, Gian Luca Marconi, concludendo, ha però poi un po’ “aperto”, affermando che si “approfondirà”.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48