Il Festival francescano diviene “di interesse nazionale”

Il Movimento francescano italiano, presieduto da fr. Francesco Patton, patrocina il Festival francescano. Il Festival, organizzato dai francescani dell’Emilia-Romagna, è già riuscito negli anni passati a coinvolgere innumerevoli realtà provenienti da tutto il Paese e diventa, con il nuovo patrocinio, a tutti gli effetti, un evento nazionale, unico nel suo genere.

Queste le parole di fr. Francesco: “Siamo convinti che questa iniziativa, a Dio piacendo, potrà crescere sempre più nell’ottica di condividere ben oltre i confini regionali un’importante esperienza di comunione per la famiglia francescana, permettendo a un crescente numero di persone di fruire della ricchezza umana, spirituale e di contenuti che la manifestazione offre, rendendo ancora “popolare” la proposta francescana”.

La Famiglia francescana è formata dai tre ordini costituiti da san Francesco: il primo (i frati, circa 5.000 in Italia), il secondo (le religiose contemplative, 1.700 presenti in 174 monasteri italiani) e il terzo (i secolari, 35.000 coloro i quali hanno pronunciatola professione solenne). La Gifra (Gioventù francescana) coinvolge i ragazzi dai 14 ai 30 anni e sono numerose anche le congregazioni religiose femminili di vita attiva che si ispirano al carisma francescano (6.500 suore in Italia).

Ma il Festival francescano parla soprattutto ai più distanti, quale nuova frontiera di evangelizzazione per fare arrivare a tutti i valori francescani di fraternità, umiltà, carità, dialogo, pace. Ecco allora che, nel corso degli anni, la manifestazione ha diffuso la spiritualità francescana attraverso le poesie di Alda Merini, le tele ispirate di Guido Reni, il canto dell’israeliana Noa, la musica di Lucio Dalla… Tanti infatti gli ospiti che hanno contribuito a fare luce sulla vicenda terrena del Santo e sulle sue implicazioni per l’Uomo di oggi.

L’appuntamento per l’edizione 2012 è a Rimini, il 28, 29 e 30 settembre.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48