Home Cronaca “Donna presa al volo”

“Donna presa al volo”

3
2

Ci scrive un lettore, Lelio Lorenzani: "Facendo le scale tra via Dante e la sottostante viale Bagnoli (a Castelnovo ne' Monti, ndr), di fronte allo studio dentistico, ho letteralmente preso al volo una signora che ha mancato il gradino rotto della scala".

 

Articolo precedenteVigili del fuoco a Villa Minozzo
Articolo successivoProblema: la siccità

2 Commenti

  1. “Trinità dei morti”? Speriamo di no, ma il commento e queste foto dicono che il rischio non è così fuori dalle concrete possibilità…

    (Anto)

  2. Tempo fa avevo fatto presente in comune della pericolosità specialmente in inverno di quella scala praticalmente priva di corrimano. Quello esistente, arrugginito e annegato nella siepe, è praticamente inservibile. Avevo suggerito di farlo con materiale inox o ferro zincato con corrimano in plastica e posto al centro della scala.

    (Ermete Muzzini)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.