Buon onomastico a… giugno

Per gli antichi romani Jùnius era il mese dedicato a Giunone. Inizialmente era il quarto mese dell'anno, poi fu spostato al sesto nel 153 a. C. Nella religione romana Giunone proteggeva le donne specialmente nel momento del parto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 Foto di Enzo Fontana

FONTI: Selene: Dizionario dei nomi. CDE 1983 – Minerva - Nuova enciclopedia universale – Ed. Vita – Milano 1977. E. De Simone: Nomi d’Italia – Epoca  - Mondadori 1987. Internet.

 Fino agli anni cinquanta Giugno era il mese del raccolto principale, della mietitura. Nella nostra infanzia, quando si mieteva a mano, il grano lo si tagliava a bollate, solo quello e solo quando era veramente pronto, ma solleciti per evitare che la mlîna lo intaccasse. La mlîna, detta anche nebbia, quando intaccava la spiga le conferiva il sapore di muffa e il grano non era più commestibile.

L’immagine di un Giugno tutto sole e campi dorati ci veniva inculcata anche a scuola coi pensierini e con le poesie fine a sé stesse, di cui non si trovano più tracce, a parte il proverbio

Giugno - la falce in pugno!

 Proverbio

 Quànd la spîga la gh’ha la rèsta -  a n’ völ àqua sûra a la testa.                                    [Dopo che la spiga accenna a maturare non ha più bisogno di pioggia].

 1 Giugno:

 Fermo: in latino Firmus significa costante, perseverante. S. Fermo fu martirizzato sotto l’imperatore Massimiano. Un ricordo affettuoso per Fermo Goldoni che ci ha lasciati nel 1989, il 26 marzo.

Giustino: Justinus in latino vuol dire: onesto, giusto. Il martire Giustino, figlio di Santa Sinforosa, dopo avere approfondito i filosofi greci fu attratto dai profeti ebraici. Da qui conobbe il cristianesimo che abbracciò col battesimo in Efeso verso il 130. È autore di due apologie. Fu decapitato assieme ad altri sei compagni sotto Marco Aurelio, tra il 164 e il 166. È il patrono dei filosofi.

Graziano: deriva dal latino Gratus = gradito. S. Graziano fu martirizzato assieme a San Felino a  Perugia.

 1594 - Muore il pittore Jacopo Robusti, detto il Tintoretto (1518 – 1594).

 1970 - A Milano muore il poeta Giuseppe Ungaretti.  Era nato ad Alessandria d’Egitto nel 1888.

 Proverbio

 Fra maggio e Giugno nasce un buon fungo.

 2 Giugno

 In Italia: Festa della Repubblica.

Emilia: significa: cortese, gentile. È l’epiteto di una antica gens romana, cui apparteneva anche M. Emilio Lepido, ideatore della via Emilia e rifondatore di Regium Lepidi, Reggio Emilia (187 a. c.).  Oggi si ricordano due Santa Emilia, martirizzate a Lione. 

Floriana: variante di Flora = florida, fiorente. Di  Sainte Floriane sappiamo solo che è nata a Beaulieu, in Francia. 

1946 - Referendum popolare tra Monarchia e Repubblica. L’Italia sceglie la Repubblica. 

Proverbio 

Predica e galera - lasciano l’uomo come era. 

3 Giugno 

Clotilde: in franco hlod hilt significa: illustre in battaglia. Santa Clotilde era una regina burgunda, figlia di Chilperico e moglie di Clodoveo I°, re dei Franchi. Morì nel 545. È invocata contro le malattie dei bambini.

Olivia, Oliva: Oll Wer in celtico significa: tutta ardente. S. Olivia (o Oliva) fu una contemplativa di Anagni, vissuta tra il VI° e il VII° secolo. Si ritirò in monastero per evitare il matrimonio. Il suo corpo, dentro un’urna dorata, si trova in cattedrale ad Anagni. 

1963 - Muore a 81 anni papa Giovanni XXIII°, Angelo Giuseppe Roncalli, nato a Sotto il Monte  (BG) nel 1881. 

Proverbio 

Tempo bello e buono non fu mai troppo. 

4 Giugno 

Quirino: era un soprannome di Romolo e significa: armato di lancia. S. Quirino fu martirizzato a Roma nel 309. 

1944 - Le truppe alleate liberano Roma dai nazisti. 

2004 - Muore Ronald Reagan, già presidente degli USA. 

Proverbio 

Se t’ vö fâr  tânta farîna - mèd la spiga quand la s’arampîna.                                           [Se vuoi fare grano buono mieti quando la spiga è arida].

5 Giugno 

WalterGualtiero: in antico tedesco Walthari significa: capo dell’esercito. Oggi si ricorda San Gualtiero prete, martire in Frisia. 

Igor: è la traduzione in russo di Gregorio. Significa: sveglio, perspicace. S. Igor Oljgovici fu martirizzato per motivi politici in Russia nel 1147, catturato mentre pregava in chiesa. Era pronipote di San Wladimiro.  

1898 - Nasce a Fuentevaquero Federico Garcìa Lorca, poeta, drammaturgo e pittore, fucilato dai franchisti il 19 Agosto del 1936 a Viznàr, presso Granada.

Proverbio 

Giugno appende ai ramoscelli - tanti frutti buoni e belli. 

6 Giugno 

Bertrando: in germanico Beraht e hramm significa: corvo brillante. S. Bertrando, nato a Saint Geniès nel Quercy, nel 1260, nel 1334 fu nominato patriarca di Aquileja.  Fu ucciso nel 1348. È invocato contro i tumori e i mali incurabili. 

Paolina: Diminutivo di Paola, significa: piccolina. La Santa Paolina festeggiata oggi fu martirizzata in Roma nel IV° secolo assieme al padre Sant’Artemio e alla madre Santa Candida. Paolina, fu guarita da un male incurabile. Il miracolo convertì i genitori. 

1944 -Gli anglo-americani sbarcano in Normandia. 

Proverbio 

Al cià-c-ri gli ên cme ‘l srêš: - t’in sêrch úna, t’n’in cat dêš.                                             [Le chiacchiere sono come le ciliegie: ne cerchi una e ne trovi dieci]. 

7 Giugno 

Geremia: in aramaico Jirmejahu significa: esaltazione del Signore. Il San Geremia ricordato oggi fu un monaco, martire a Cordoba nel l’851 sotto il dominio dei Mori. 

Roberto:in provenzale antico Hruodbert significa: splendente di gloria. Oggi si festeggia S. Roberto di New Minstr, fondatore dell’abazia cistercense di Fontane, morto nel 1159. 

Landolfo: nell’antico francese Landuol  (dal tedesco Landulf) significa: apportatore di vittoria. San Landolfo, vissuto nel XII° secolo, fu vescovo di Asti. 

1848 - A Parigi nasce il pittore Paul Gauguin. Muore ad Atuana l’8 Maggio 1903. 

Proverbio 

Quànd al diâvle al pērd i dênt - a s’ ritira int un cunvênt.                                                [Quando il diavolo perde i denti si ritira in convento]. Come dire: Non posso più fare il male allora farò il pentito. 

8  Giugno 

Medardo: nell’anglosassone  Maedh e hars significa: forte del suo onore. San Medardo fu vescovo di Noyon tra il 530 e il 545, morto nel 560. Patrono dei baristi e dei mulattieri, è invocato contro la tubercolosi intestinale.  

1671 - A Venezia nasce il musicista Tommaso Albinoni. Morirà nel 1750.    

Proverbio 

Se a San Medardo o a San Gervasio piove, - dopo quaranta dì rifà le prove.                         Per gli imteressati: il proverbio ha il corrispondente in Francia: 

S’il pleut le jour de Saint Mèdard, - il pleut quarante jours plus tard. 

9  Giugno 

Annamaria: in ebraico Hannàh e Myriam significa: graziosa principessa. Si festeggia oggi la beata Anna Maria Taigi, morta nel 1837.  

Primo: era il nome imposto al primogenito. San Primo fu martirizzato a Nomento, nella Sabina, nel 287 assieme al fratello San Feliciano.     

Efrem: in ebraico Ephrajim significa: che porta frutto. S. Efrem era uno scrittore, diacono della chiesa di Siria, nato nel 306, morto nel 373 ad Edessa. 

Proverbio 

L’invìdia la fa piànšer cme la sigùla.                                                                                  [L’invidia porta dispiaceri]. 

10  Giugno

Oggi ricorre la festa del Corpus Domini. Fu istituita da papa Urbano IV°  nel 1264 su suggerimento della beata Giuliana de Mont-Cornillon. Prima della riforma liturgica si celebrava il Giovedì successivo alla prima domenica dopo Pentecoste, con processioni solenni. 

Diana: dal sanscrito Divyan significa: celeste, divina. Si ricorda oggi la Santa Diana degli Andalò di Bologna, domenicana, fondatrice del monastero S. Agnese, morta nel 1236.     

Greta: diminutivo di Margherite. Si ricorda oggi S. Margherita regina di Scozia, patrona dei filandieri.

 1940 - L’Italia entra in guerra. 

Proverbio 

Al fögh e al furmênt - i vân bên per tú-c i têmp!                                                                      [Pane e calore vanno sempre bene]. 

11 Giugno 

Alvaro: dal visigoto Allwars = prudentissimo. Oggi si ricorda Sant’Alvaro di Cordoba, morto nel 1420. 

Barnaba: in aramaico significa: figlio (bar) di Nebo. Il S. Barnaba  festeggiato oggi pare sia nato a Cipro, da una famiglia di leviti. Unitosi agli apostoli fu inviato ad Antiochia per dirigere quella comunità. Collaborò con S. Paolo accompagnandolo in diversi viaggi. Gli si attribuiscono diversi scritti che però risultano apocrifi. 

1864 - A Monaco di Baviera nasce Richard Strauss, autore di operette e poemi sinfonici.  Muore nel 1949. 

Proverbio 

S’a piöv per Sân Barnabà                                                                                                            l’úva biânca la s’ n’in và;                                                                                                         s’a piöv da matîna a sîra                                                                                                             a s’n’in và ânch l’úva nîgra.                                                                                                       [Se piove il giorno di san Barnaba l’uva bianca è persa. Se piove da mattino a sera se ne va pure la nera]. 

12  Giugno 

Alice:dal greco Alikè = marina. Si ricorda oggi Santa Alice di La Cambre, morta nel 1250. In alcuni luoghi si festeggia il 13 Giugno.    

Guido: Vido in antico tedesco significa: istruito. S. Guido ricordato oggi era un francescano di Cortona. 

1995 - Muore Arturo Benedetti Michelangeli. Era nato a Brescia nel 1920. 

Proverbio 

Chi gode buona vista                                                                                                              l’adoperi quando acquista. 

13 Giugno 

Antonio: significa: nato prima. Era il cognomen di una antica gens romana. Oggi si festeggia Sant’Antonio da Padova. Nato a Lisbona nel 1196, si chiamava Fernando Martini. Nel 1220 entrò nell’ordine dei francescani prendendo il nome di Antonio. Partì missionario verso l’Africa ma una tempesta lo spinse verso la Sicilia. Risalì l’Italia predicando. Morì a Padova nel 1231. Festa a Gatta 

1946 - Umberto II° di Savoia, detto il Re di Maggio per il suo breve regno, abdica al titolo di Re d’Italia. 

Proverbio 

A Sant’Antonio dal candido giglio                                                                                             ogni madre affida il proprio figlio. 

14 Giugno 

Eliseo: in ebraico Elishà significa: Il mio Dio è salvezza. Oggi si ricorda il profeta Eliseo, colui che continuò la missione di Elia. Una tradizione ritiene che il suo corpo sia sepolto con quello del profeta Abdia nei pressi di Samaria, del quale sepolcro, secondo San Girolamo, “i demoni ne hanno orrore”. 

Valerio: Valerius in latino significa: forte, robusto. S. Valerio è un martire di Soissons, in Francia, invocato contro i naufragi e i pericoli del mare in genere. Festa a Gombio. 

1837 - A Napoli, presso i Ranieri, muore Giacomo Leopardi. Era nato a Recanati il 29 Giugno 1798. 

1940 - Le truppe tedesche entrano in Parigi. 

Proverbio 

La rabbia smisurata                                                                                                                    si spegnerà in giornata. 

15 Giugno 

Enrica, Enrichetta: diminutivo di Enrico, significa: possente in patria. La beata Enrichetta Aymer de la  Chevaliere è nata a Poitou  ed è morta a Parigi nel 1834. È la fondatrice delle Zelatrici del Sacro Cuore 

Germana: significa: sorella. Santa Germana Cousin è nata a Pibrac, presso Tolosa. È la  patrona dei pastori. 

1775 - Nasce a Milano il poeta dialettale Carlo Porta. Muore nel 1821. 

1996 - Muore Ellas Fitzgerald. 

Proverbio 

La rapa e il ravanello                                                                                                              fanno il viso bello. 

16 Giugno 

Vito: nell’antico sassone significa: bellicoso. San Vito di Lucania, ricordato oggi, fu martirizzato nel 303 con San Crescenzo e San Modesto durante la persecuzione di Diocleziano. Viene invocato contro  la rabbia e il ballo di San Vito. Si festeggia il 15 Giugno ad Onfiano. 

Ferruccio: significa: ferro, metallo. S. Ferruccio era un diacono, martirizzato con San Ferreolo. 

Giuditta: in ebraico Jehudith significa: lodata, elogiata. Oggi si ricorda Santa Giuditta, o Giulitta, martire assieme al figlio Quirico a Tarso di Cilicia. Si festeggia a Cola. 

1917 - Lenin rientra in Russia dopo l’esilio. 

Proverbio 

Se piove per San Vito                                                                                                                     il vino se n’è ito. 

Quando piove il giorno di San Vito                                                                                              il raccolto dell’uva va fallito. 

17 Giugno 

Adolfo: dall’antico tedesco adal e wolf, significa: nobile lupo. S. Adolfo fu un vescovo dei Paesi Bassi. 

Gregorio: in greco Gregòrios, significa: sveglio. Si ricorda oggi il Beato Gregorio Barbarigo,  nato a Venezia nel 1625 e morto a Padova nel 1697. Operò molto per gli studi degli aspiranti sacerdoti.  

1907 - Muore a Roma Sergio Corazzini. Era nato nel 1887. Fu l’iniziatore del movimento dei crepuscolari. 

Proverbio 

Giugno senza sole                                                                                                                         dallo a chi lo vuole. 

18 Giugno 

Marina: significa: donna di mare. Oggi si commemora una Santa Marina vergine e martire di Spoleto. 

1815 - Battaglia di Waterloo. Fu la definitiva sconfitta di Napoleone Bonaparte. 

Proverbio 

Due capitani, e la nave finisce sugli scogli! Ma forse basta Schettino! 

19 Giugno 

Giuliana: significa, in latino,: appartenente alla Gens Julia, la famiglia di Giulio Cesare. Oggi si ricorda Santa Giuliana Falconieri, fondatrice delle Mantellate Serve di Maria in Firenze, parente di S. Alessio Falconieri, uno dei Fondatori dei Servi di Maria. Visse dal 1270 al 1340. 

Gervasio: nell’antico tedesco  ger e was significa: guerriero dalla lancia acuta. San Gervasio martire era  di Milano, ucciso nel 62 assieme al fratello Protaso. Lo si invoca contro il morbo di Pott.

 Romualdo: nome di origine gotica. Rummwald significa: dominatore glorioso. San Romualdo abate era nato a Ravenna nel 956. Fondò l’ordine dei camaldolesi nel 1012. Morì nel 1027. 

Proverbio 

Una mano lava l’altra,                                                                                                                  e tutte e due lavano la faccia. 

20  Giugno 

Ettore: ‘Èktor in greco significa: sostenitore. Oggi viene ricordato Sant’Ettore martire. 

Silverio: significa: amante delle selve. Oggi si festeggia San Silverio papa, martirizzato, pare, nell’Isola di Ponza nel 537. 

Proverbio 

Rôba rubâda                                                                                                                                  la n’ fà né pro né parâda.                                                                                                         [La roba rubata non giova e non fa fare bella figura]. 

21  Giugno 

Luigi: nell’antico tedesco Ludwig (da cui derivano i nomi: Luigi, Ludovico e Clodoveo) significa: glorioso combattente. Oggi si festeggia San Luigi Gonzaga, figlio del Marchese Ferrante di Castiglione delle Stiviere, nato nel 1568, morto nel 1591. Nel 1585 cedette l’eredità al fratello Ridolfo ed entrò dell’ordine dei Gesuiti. Durante l’epidemia che colpì Roma nel 1590 si dedicò alla cura dei  colpiti dal male, ma ne venne contagiato. È il patrono dei giovani cattolici e degli studenti. Viene festeggiato a: Gombio-Case Tommasi, e a Magonfia. 

Raul, Raoul:  in latino Raulandus, derivato dal prussiano Rothland, significa: gloria della nazione. San Raoul fu arcivescovo di Bourges, morto nell’860, detto anche San Roils. 

Marzia: in latino significa: dedicata a Marte. Oggi si festeggia Santa Marzia martire in Siracusa con S. Ruffino. 

1963 - Giovanni Battista Montini viene eletto papa col nome di Paolo VI°. 

Proverbio 

L’istâ l’é la màna d’i purèt.                                                                                                   [L’estate è la cuccagna dei poveri]. 

22  Giugno 

Flavio: Flàvus in latino significa: dai capelli biondi. S. Flavio Clemente, festeggiato oggi, subì il martirio assieme alla moglie Domitilla sotto Domiziano. 

Paolino: diminutivo di Paulus, significa: piccolino. S. Paolino, nato a Bordeaux intorno al 354, di famiglia nobile, fu governatore prima della Gallia poi della Campania. Fu battezzato nel 389 insieme alla moglie Terasia. Fu nominato vescovo di Nola nel 409. Morì nel 431. 

1858 - Nasce il musicista Giacomo Puccini. Morirà nel 1924.  

Proverbio 

San Paolino                                                                                                                                    ogni ciliegia ha l’inquilino. 

23  Giugno 

Lanfranco: in longobardo significa: liberatore della patria. San Lanfranco Beccaria fu vescovo di Pavia, morto nel 1194. 

1668 - Nasce a Napoli Giambattista Vico, filosofo, autore de La scienza nuova. Muore nel 1744. 

Proverbio 

Srên d’invêrne, e àqua d’istâ  -  i n’han mai fàt misèria.                                               [Sereno durante l’inverno e pioggia durante l’estate non hanno prodotto mai miseria]. 

24 Giugno  

Battista: significa: il battezzatore, appellativo dato a Giovanni che battezzava lungo il Giordano.

S. Giovanni Battista, è il figlio di Zaccaria e di Elisabetta, cugino di Gesù. La denuncia pubblica di concubinaggio rivolta ad Erode Antipa gli costò l’incarcerazione nelle prigioni di Macheronte, dove fu decapitato in occasione della festa di compleanno del re. S. Giovanni Battista è festeggiato a: Leguigno, Resigno, Montecastagneto, Vedriano, Sordiglio. 

Proverbi 

Se t’ vö che ai tö pàn                                                                                                                   la tignöla la n’ fàga dàn                                                                                                            fàgh ciapâr la sguàsra d’ Sân Švàn.                                                                                      [Se voi che le tarme non facciano danni ai tuoi abiti fa loro prendere la guazza di San Giovanni]. 

Per Sân Švàn al furmênt l’é da tajâr                                                                                           e la cavajunâra da fâr.                                                                                                                 [A San Giovanni il grano si deve tagliare e fare la bica di covoni].  

25  Giugno 

Guglielmo: nell’antico germanico Willihelm significa: elmo della volontà. San Guglielmo abate e confessore era nato a Vercelli e morì a Salerno. Fu membro dell’ordine degli Eremiti di Monte Vergine.  

Proverbio  

Un bel lušgâr – un bel granâr.                                                                                               [Se ci sono tante lucciole sarà abbondante il raccolto]. 

26  Giugno 

Rodolfo: Rudolf, nell’antico tedesco, significa: lupo glorioso. S. Rodolfo fu vescovo di Gubbio. Lo si festeggia anche il 17 Ottobre.  

1945 - Si costituisce l’ONU.  

Proverbio 

Da osterie e locande                                                                                                                 non esce ingegno grande 

27  Giugno 

Arialdo: significa: servitore degli dei nell’antico sassone. Oggi si ricorda Sant’Arialdo Alciadi, morto nel  1066. 

Proverbio 

Quànd l’é sîra a ca’ tua                                                                                                             l’é sîra ânch a ca’ d’ chiêter.                                                                                               [Quando a casa tua vien buio succede lo stesso anche a casa d’altri]. 

28  Giugno 

Marcella: significa: dedicata a Marte. Santa Marcella martire fu uccisa assieme ai santi Eraclide, Raide e Potamiena. 

Ireneo: in greco ‘eirènajos significa: uomo pacifico. Oggi si festeggia Sant’Ireneo vescovo di Lione, discepolo di San Policarpo, ucciso nel 202. 

1867 -  Ad Agrigento nasce Luigi Pirandello. Morirà a Roma nel 1936. 

1930 - Nasce a Vigevano Lucio Mastronardi. 

Proverbio 

Se t’ vö tânta farîna                                                                                                                  mèd la spîga quand  la strîna.                                                                                                       [Se desideri tanta farina (se vuoi un buon raccolto) mieti quando la spiga e arida]. 

29  Giugno 

Pietro: è la traduzione in latino dell’ebraico Kephas = pietra. S. Pietro Apostolo e primo papa, fu discepolo di Gesù. Fu ucciso in Roma nel 66.

Paolo: in latino significa: poco, piccolo. Ma San Paolo inizialmente si chiamava Saul, che in aramaico significa: desiderato. Paolo di Tarso fu prima persecutore dei cristiani. Convertito sulla strada  per Damasco dove stava recandosi per incarcerare i cristiani di quella comunità, divenne un fervente divulgatore della dottrina cristiana. Morì martire nel 67.

Pietro e Paolo assieme vengono festeggiati a: Campolungo, Monchio, Gottano. 

1798 - A Recanati nasce Giacomo Leopardi. Morirà a Napoli il 14 Giugno 1837. 

Proverbio 

A Sân Pêder  s’ a spiuvšîna                                                                                                        a s’impìsa la cantîna.                                                                                                               [Se piove per San Pietro si riempie la cantina]. 

In Istria si diceva così: 

La màre de San Piero                                                                                                                    gh’ha ‘l cuore duro come el fèro:                                                                                              o che piove o che saéta                                                                                                                   per sta madre malandréta,                                                                                                          o che ‘l vento ‘l te spaventa,                                                                                                         o che brùša anca la spelta.                                                                                                      [La madre di San Pietro ha il cuore duro come il ferro: o che piove o cadono fulmini a causa di questa madre malandrina, o che il vento ti spaventa, o che brucia anche l’erba]. 

30  Giugno 

Lucina: significa: splendore, bagliore lunare. Santa Lucina fu discepola degli Apostoli in Roma, martirizzata nel 70. È la patrona delle gestanti e dei prigionieri. 

Proverbio 

Fino a San Pietro dàtegli dietro. Da san Pietro in là lasciatele andà [Prov. marchigiano]. Il proverbio si riferisce alla cura degli alveari. Se le api sciamano entro questo periodo  il nuovo alveare farà in tempo a raccogliere miele a sufficienza per sopravvivere all’inverno. Se sciamano dopo ciò sarà molto più difficile e ci sarà il pericolo che le api muoiano.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48