Ramiseto / “Al di là delle aspettative”

La partecipazione della cittadinanza di Ramiseto al convegno sulla protezione civile, organizzato dal Gruppo Alpini di Ramiseto in accordo con l'Amministrazione comunale e la Protezione civile Ana di Reggio Emilia, ha superato le aspettative previste.

La presenza del sindaco, Martino Dolci, dell'assessore Enrico Baisi, di vari componenti dell'Auser, della pro loco, di parte del corpo docente delle scuole di Ramiseto, del presidente della Sezione Alpini di Reggio Emilia, Emilio Schenetti, e la solidarietà di tanti hanno dato un notevole contributo alla riuscita del convegno.

La recente calamità sismica che ha colpito la Regione Emilia-Romagna ha sicuramente contribuito a sensibilizzare la cittadinanza a partecipare a questo convegno, organizzato da tempo, e fatto comprendere quanto sia importante disporre di un nucleo di protezione civile disposto a portare aiuto a chi ne ha bisogno; le oltre 40 richieste di adesione al nuovo nucleo, che dovranno essere confermate con la presentazione della documentazione di idoneità, ne sono la prova.

Il coordinatore provinciale, Marco Montanari, parlando a braccio, ha illustrando i compiti e i doveri di un componente della protezione civile; puntualizzato che quando si indossa una divisa ci si mette completamente al servizio degli altri; prima di mangiare noi si da mangiare agli altri e prima di andare a letto noi si mettono a letto gli altri;  perche questo è nello spirito di chi si dedica a portare soccorso alle persone bisognose.

Il dott. Sergio Bergomi, referente nazionale della sottocommissione di veterinaria, zootecnia e alimentazione, che comprende anche unità cinofile, ha illustrato in quale situazione di abbandono vengono a trovarsi gli animali in caso di calamità e quali soccorsi devono essere attivati quando stalle e recinti vengono abbattuti da calamità sismiche o da eventi alluvionali.

Molto interessante l'intervento del referente regionale dell'antincendio boschivo, Mirco Ricchetti, che con varie diapositive ha illustrato la sua unità operativa, i mezzi di cui dispongono e i principali interventi effettuati in ambito nazionale.

Il coordinatore della serata, Lino Franzini, ha ribadito il concetto che aiutando gli altri si aiuta noi stessi e nel ringraziare tutti ha espresso un elogio ad alcuni componenti del Gruppo Alpini, dell'Auser e della pro loco che si stanno occupando di una raccolta fondi da devolvere ai paesi calamitati; questa è la strada e l'esempio che tutti devono seguire; quando si parla di portare aiuto alle persone bisognose tutti devono essere uniti e solidali.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48