Home Cronaca La neonata pro loco di Casale di Bismantova muove i primi passi...

La neonata pro loco di Casale di Bismantova muove i primi passi nel mondo della solidarietà

17
1
Le rezdore del Casale impegnate a cucinare

Cucina, condivisione, solidarietà  ottimi ingredienti della cena benefica del prossimo 14 luglio al Casale organizzata dalla pro-loco del Casale di Bismantova, dalla Croce Verde di Castelnovo Monti e da Gusto sapiens .

E la scelta della location dell’”aia di Gidio” nel contesto di operatività della pro-loco del Casale di Bismantova, vuole sottolineare che la popolazione dell’Appennino è attenta, attiva e partecipe a tante situazioni che riguardano direttamente o indirettamente il nostro territorio.

Una proloco che muove i suoi primi passi con determinazione prefiggendosi di valorizzare i luoghi dei nostri territori, ma soprattutto le persone che vi abitano, che ne conoscono i colori, sapori, profumi e sono i portatori di  valenze culturali e paesaggistiche che si tramandano da secoli.

Gente d’Appennino che ha ben presente e condivide il valore di comunità, di operare insieme, ancora di più quando si parla di solidarietà nei confronti di popolazioni svantaggiate rispetto ad altre. Perché uniti in un contesto amichevole e conviviale si possono realizzare progetti ambiziosi con più forza,  coinvolgendo un pubblico più ampio  ed attento.

E il progetto a cui si vuole contribuire è quello della ricostruzione della sede della Croce Blu di Mirandola, notevolmente danneggiata dai rilevanti fenomeni sismici, vissuti  in diretta anche nelle nostre abitazioni. Un progetto valevole e sentito dalla gente del posto, che vuole fare tornare ad essere operativa la sede di Mirandola, credendo fortemente in questo volontariato di sostegno alla popolazione in tante situazioni di emergenza.

 Nella serata, per allietare il palato dei presenti, si degusteranno tigelle con farina biologica, gnocco fritto e “casagai” oltre alle torte cucinate da tante “resdore” volontarie che arricchiranno ulteriormente il menù e da un dolce donato da "Strabba Dolcieria", creato dalle abili mani dello stesso Strabba pasticcere, per l’occasione.

Il tutto accompagnato da allegra musica del Duo Maurizio Trasatti, che ci farà trascorrere una piacevole serata in compagnia per uno scopo comune importante.

Per info: Paola Favali 3341985893, Emanuele Fioroni 3296919155

Monica Benassi

 

1 COMMENT